Magazine Venerdì 6 giugno 2008

«La mia ragazza si fa tante storie»

Se vuoi contattare il Dottor Marco Ventura scrivi una email a lettinovirtuale@mentelocale.it

Magazine - Egregio Professore,
le pongo un dilemma che credo la maggior parte dell’umanità le abbia chiesto: ritornerà la mia ex? So che è una domanda da un milione di euro ma, mettendole davanti alcuni fatti, credo che la risposta risulterà meno ardua.
Lei, 26 anni, con il passato macchiato dall’anoressia, si presenta carina ma sempre alla ricerca della perfezione, che sfocia nel continuo shopping. Stava con un ragazzo da due anni, a ottobre lo ha lasciato per un altro, dopo dieci giorni è ritornata con l’ex. A gennaio incontra me. Dice di provare sensazioni che da tempo non provava, dice che mi ama, ci mettiamo insieme. Stiamo insieme tre mesi stupendamente, al punto di decidere di andare a passare una vacanza insieme. Tutto perfetto ma poi, un giorno come tanti, rivede il suo ex e decide di mollare tutto e ritornare con lui.
Io mi sono fatto la ragione che lei sia ritornata con lui perché si è resa conto che non era più suo e il desiderio di possessione l’ha portata a fare questa scelta. Lei mi ha salutato pochi giorni fa e mi ha baciato sulla bocca, dopo tanto tempo. Ora mi chiedo: è davvero amore ciò che prova per lui? Cosa devo fare per riaverla? O meglio, come mi devo comportare perché lei si renda conto che mi vuole ancora?
Non mi dia, per favore, risposte astratte, ma una linea di comportamento concreta che io possa seguire per riaverla.
Le chiedo umilmente aiuto.


La ringrazio per la stima, ma non sono un professore e mi permetto di rassicurarla che può chiedere il mio aiuto anche senza la parola umilmente.
Detto questo, lei ha ragione: la sua domanda tormenta la mente e il cuore di molti innamorati e ha nuovamente ragione quando dice che, raccontando qualcosa di più della sua storia, possa essere meno arduo dare una risposta. Mi è venuto spontaneo pensare che la risposta al suo dilemma possa essere la seguente: cosa le fa pensare che la sua ex possa ritornare quando è ancora da stabilire se sia mai stata veramente con lei?.
In altre parole, lei descrive la sua relazione con una ragazza che sembra essere molto carina e interessante, ma allo stesso tempo inafferrabile. Forse segue le sue passioni, forse avrà i suoi motivi o forse è il suo modo di vivere la sua vita e le sue relazioni. E le sue relazioni, se pure intense, non sembrano essere connotate dalla stabilità. Per cui non credo che lei possa fare qualcosa per cambiare le cose, perché sarebbe come pretendere di mettere ordine nel volo di una farfalla che, pur essendo bellissima, vola come vola. E magari, chissà, ritornerà e le darà nuovamente motivo di gioire, ma senza per questo significare che resterà.
Ma, ovviamente, non conoscendo tutti i dettagli, questo mio pensiero potrebbe non essere quello che lei voleva sentirsi dire.
Ma ci pensi su. Poi faccia ciò che crede e viva come vuole.

di Marco Ventura

Potrebbe interessarti anche: , Una donna ossessionata dal pensiero di essere lesbica chiede aiuto: il consiglio dello psicologo , «Mamma secondo te sono lesbica?»: la domanda di una figlia i dubbi di una madre , «Preferisco stare con le mie amiche anziché con il mio ragazzo: Cosa mi succede?» , Paura di essere omosessuale, lo sfogo di un ragazzo e la risposta dello psicologo , «E se fossi lesbica?»: forse è solo paura e ipocondria

Oggi al cinema

Sogno di una notte di mezza età Di Daniel Auteuil Commedia 2018 Daniel è molto innamorato di sua moglie ma ha molta immaginazione e un miglior amico che a volte è fin troppo ingombrante. Quando questi insiste per una cena "tra coppie" per presentare la sua nuova amichetta, Daniel si ritrova bloccato... Guarda la scheda del film