Magazine Mercoledì 4 aprile 2001

Giardino

Nel mio giardino c’è un albero
Che brilla di una luce strana
I suoi rami sono d’oro
Le sue radici sono di fil di ferro.
Tutto, intorno a lui, si muove forte
Come attorno al nucleo di un atomo.
Lui sta fermo e non bada che a sé
E del resto gliene può fregare di meno.
Tante e diverse stagioni ha visto passare
Ma niente l’ha schiodato da lì
Il vento soffia forte, ma non riesce a spostarlo
La pioggia lo scalfisce,
ma non riesce a bagnarlo
Ho fatto una scoperta, si dice in giro che
in quell’albero ci sia lo spirito
di un musicante.
È molto saggio e molto fiero sulla sua collina
di terra.
È il padrone di tutto quello che riesce a vedere
Non bada agli altri pensa
solo al proprio interesse.
Non so se mai qualcuno riuscirà a tagliarlo
Ma penso che forse quel momento un giorno
arriverà.
E di certo io non avrò nessun altro impegno
E starò lì a guardare mentre riescono ad abbatterlo.



Laura Silvestri
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film