Concerti Magazine Venerdì 11 aprile 2008

Viva i Queen + Paul Rodgers

: lo storico gruppo inglese ha in programma la pubblicazione di un nuovo album di inediti e un tour mondiale (in Italia a Roma e Milano, 26 e 28 settembre 2008). Alla voce c'è Paul Rodgers, ma non tutti i fan sono d'accordo: il paragone con Freddie Mercury non regge.

Si infiamma il dibattito: dopo il commento indignato di e quello più favorevole di , abbiamo pubblicato le repliche di , , , , , , .

Oggi pubblichiamo il commento di Manuel Santini.

Vuoi dire la tua su questo argomento? Vota nel sondaggio a fondo pagina, o scrivi a

Magazine - È incredibile per me leggere certe cose e sinceramente mi rimane difficile credere che appartengano al pensiero di sedicenti fan dei Queen i quali dicono: «Io sono 20 anni che ascolto… Io sono 15 che seguo… Io sono il primo… Io sono il secondo..»
Voglio farvi notare quanto menefreghismo c’è in tutto questo «.. IO.. », sottolineando inoltre che il vostro rancore contro il nuovo progetto “Queen+Paul Rodgers” ha, come conseguenza, solo ed esclusivamente il gettare dell’ottima musica e degli ottimi musicisti nel dimenticatoio, particolarmente per le nuove generazioni.

Innanzitutto i Queen non erano solo Freddie Mercury e molto probabilmente lo stesso Mercury non sarebbe stato tale senza Brian May e Roger Taylor (John Deacon personalmente l’ho sempre considerato una presenza nel gruppo, niente di più). Si dice inoltre che Paul Rodgers non sia all’altezza, ma all’altezza di cosa? Si è partiti con il giusto concetto che non sarebbe né dovuto somigliare e né accostarsi minimamente al suo predecessore... Beh, mi sembra che questo avvenga! È un ottimo artista che utilizza il proprio stile per cantare, anche troppo bene direi, canzoni non sue e composte per una tonalità di voce totalmente diversa.

Si attenda almeno il nuovo album prima di giudicare. Nel frattempo ascoltatevi la ben nota Wishing Well pubblicata sul DVD Return of the Champions, la musica è suonata dai due Queen e cantata da Rodgers in modo esemplare. Capisco l’importanza del leader ma, per quanto mi riguarda, questo non pregiudica il termine di una carriera musicale ancora in atto.
Viva i Queen+Paul Rodgers.

Manuel

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Miracolo a Milano Di Vittorio De Sica Fantastico Italia, 1951 Guarda la scheda del film