Concerti Magazine Mercoledì 9 aprile 2008

Esistono solo i vecchi Queen

: lo storico gruppo inglese ha in programma la pubblicazione di un nuovo album di inediti e un tour mondiale (in Italia a Roma e Milano, 26 e 28 settembre 2008). Alla voce c'è Paul Rodgers, ma non tutti i fan sono d'accordo: il paragone con Freddie Mercury non regge.

Si infiamma il dibattito: dopo il commento indignato di e quello più favorevole di , abbiamo pubblicato le repliche di , , , , .

Oggi pubblichiamo i commenti di Andrea Palmaté e Giovanni Villani.

Vuoi dire la tua su questo argomento? Vota nel sondaggio a fondo pagina, o scrivi a

Magazine - Anche io come tanti sono un "vecchio" fan dei Queen che si ostina da anni a seguire il gruppo in tutte le sue facce, in tutti i suoi risvolti. Ma penso che ora sia la volta di dire basta..
Io sono andato a vedere il concerto di Milano, quando con la voce Queen + Paul Rodgers sono stati da noi. Non l'ho fatto con la convinzione di chi avrebbe avuto un meraviglioso deja vu.. ed infatti è stato così. Certo l'emozione c'era. Perchè non ho mai visto un concerto dei Queen dal vivo ma non posso minimamente paragonare l'esibizione di Milano ad un concerto dei Queen. Semplicemente perchè non c'era Freddie. E lo invocavamo tutti...

Paul Rodgers con tutto il rispetto non può minimamente accostarsi a Freddie... E attenzione. Lo stesso si dica per Robbie Williams. Mi piace molto come cantante. Forse uno dei cantanti più particolari che abbiamo avuto negli ultimi 10 anni.. Ma vi prego, non pensate che se facesse lui il vocalist nei "mezzi" Queen avremmo le emozioni che avevamo con Freddie. Purtroppo quei tempi sono finiti. Freddie non c'è più. E non ci sono nemmeno i Queen. Quelli nuovi.
I Queen sono nel cuore. Resteranno sempre lì, resteranno nelle emozioni che abbiamo quando ascoltiamo Innuendo o The Show Must go on.. ma nient'altro...

Mi dispiace che Brian e Roger stiano cercando in tutti i modi di continuare in una strada senza uscita... Se hanno voglia di cantare facciano musica nuova con un nuovo nome. Magari usando Paul come vocalist.. ma basta strumentalizzare il nome Queen. Ammiro molto John per questo.
Si magari il CD lo comprerò... beh... forse prima lo scarico... ma penso che quasi sicuramente non avrò le stesse emozioni che ho tutt'oggi quando ascolto anche il loro primo CD...
Saluti
Andrea Palmaté



Cari amici,
ho leggiucchiato i commenti sulla presunta nuova formazione dei Queen con Paul Rodgers al posto di Freddy Mercury. Ovviamente, niente da dire se non si parla di Queen.
Ma, proprio in Italia, si ha il coraggio di "pipitare", quando c'è da un sacco di tempo "l'anomalia", piuttosto discutibile, dei "nuovi" "Nomadi" in cui suona un (1) solo membro originale e, soprattutto, senza Augusto Daolio, mente, anima e voce del Gruppo?

A nessuno viene qualche dubbio?

Ciao
Giovanni Villani

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

The End? L'inferno fuori Di Daniele Misischia Thriller 2017 Claudio è un importante uomo d'affari, cinico e narcisista. Una mattina, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico delle strade di Roma, arriva finalmente in ufficio nonostante il notevole ritardo, ma rimane bloccato da solo in ascensore a... Guarda la scheda del film