Concerti Magazine Venerdì 4 aprile 2008

«Non comprerò il nuovo album dei Queen»

: lo storico gruppo inglese ha in programma la pubblicazione di un nuovo album di inediti e un tour mondiale (in Italia a Roma e Milano, 26 e 28 settembre 2008). Alla voce c'è Paul Rodgers, ma non tutti i fan sono d'accordo: il paragone con Freddie Mercury non regge.

Si infiamma il dibattito: dopo il commento indignato di e quello più favorevole di , abbiamo pubblicato le repliche di , , .

Oggi pubblichiamo l'opinione di Paola Siragna.

Vuoi dire la tua su questo argomento? Vota nel sondaggio a fondo pagina, o scrivi a

Magazine - In quanto fan di lunga data dei Queen, non potevo non dire la mia in merito alla faccenda "Queen + Paul Rodgers". Ho iniziato ad ascoltare i Queen a circa 10 anni... da allora il mio amore per loro non è mai venuto meno, al punto da volerli celebrare con un libro, una tesi di laurea, una cover band e...un tatuaggio!
In tutti questi anni non pensavo che sarei mai riuscita a vederli dal vivo, a sentire la Red Special di Brian, a battere le mani in Radio Ga Ga. Invece nel 2005, i miei adorati Queen mi hanno "regalato" l'indescrivibile emozione di vederli con i miei occhi e per me è stato un piccolo Live at Wembley, nonostante il palazzetto fosse piccolo e ci fosse l'assenza di "qualcuno" e tenermi con i piedi per terra.

Al suo posto c'era infatti un cantante a me, fino ad allora, sconosciuto, Paul Rodgers. Devo ammettere che la sua voce non mi è sembrata molto adatta per le canzoni dei Queen, ma la gioia di essere lì ad ascoltare i loro successi dal vivo mi avrebbe fatto entusiasmare anche se al microfono ci fosse stata Cristina D'Avena!
Paul si è dimostrato un buon vocalist e per niente influenzato da Freddie... tuttavia nel repertorio queenico non poteva, ovviamente, reggere il paragone!
Detto ciò, non vedo l'ora di risentirli, anche se, a dire il vero, non mi va tanto giù l'dea del nuovo album insieme. Voglio dire, un conto è un concerto fatto di musiche dei Queen, come una sorta di tributo alla storia del gruppo. Ma un nuovo progetto sempre a marchio Queen diventa qualcosa di più...

Per me le canzoni dei Queen sono finite nel 1991 e non saprei come classificare le nuove.
Va bene che The show must go on, ma arrivare addirittura ad un nuovo album mi sembra un po' fuori luogo. Quindi non credo che lo comprerò.
Tuttavia apprezzo qualsiasi cosa mi permetta di rivederli e quindi andrò al concerto, un gesto obbligato in quanto fan. Sarà un'altra occasione per stare vicina alla loro musica, alla loro storia e, soprattutto, a Freddie!
E poi spero di replicare il colpaccio di 3 anni fa e portarmi a casa un'altra bacchetta di Roger! ;-)

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Zanna bianca Di Alexandre Espigares Animazione Francia, Lussemburgo, U.S.A., 2018 L’avventura che ha emozionato intere generazioni, per la prima volta in una straordinaria animazione anche in 3D. Guarda la scheda del film