Magazine Domenica 1 aprile 2001

L'agente locale consiglia Entropia

- - Baldini&Castoldi

La storia, il presente e il futuro del mondo visti da un nuovo punto di osservazione: a partire dalle leggi della termodinamica, Rifkin ci presenta un mondo dominato dalla continua lotta dell'uomo per procurarsi l'energia necessaria per sopravvivere, in cui ogni scelta in qualsiasi disciplina, dall'economia alla politica, dalla salute all'ambiente, deve sottostare agli inviolabili principi che nulla si crea e nulla si distrugge e che non si può avere niente per niente. Così come a partire dal 1700 l'umanità fu costretta a passare dal legno al carbone, e quindi al petrolio, come elemento base di sostentamento energetico, dando vita alla società industriale che noi conosciamo, tra pochi anni ci troveremo di fronte a quello che Rifkin chiama "spartiacque entropico": i combustibili fossili si esauriranno e dovremo obbligatoriamente passare allo sfruttamento di fonti di energia rinnovabili, come quella solare o eolica. E ciò cambierà completamente non solo il nostro modo di vivere ma anche la nostra cultura.

La lettura di questo libro può indurre nel lettore tre diversi atteggiamenti: qualcuno potrebbe manifestare scetticismo e indifferenza; qualcun altro disperazione di fronte all'impotenza dell'uomo di sfuggire ai vincoli delle leggi entropiche; vi è poi chi potrebbe meditare e prepararsi ad un cambiamento che l'uomo ha comunque già affrontato in passato, pur senza rendersene conto e capirne le ragioni. Il libro contiene molte altre informazioni interessanti. Lo sapevate ad esempio che gli Stati Uniti consumano oltre un terzo dell'energia mondiale pur avendo solo il 6% della popolazione? E che tale quantità è il doppio di quella che consumano tutti i paesi dell'Europa occidentale, la cui popolazione supera del 75% quella degli USA? Ovviamente i paragoni con i consumi dei paesi del terzo mondo danno origine a valori esorbitanti. Praticamente chi detiene e consuma più energia decide attualmente i destini del mondo. Ma questa è un'altra storia.

agente locale Gabriel



Come sempre, mentelocale vi esorta a spedirci le recensioni dei vostri libri preferiti. Se siete agenti locali, fatelo attraverso l'apposito cruscotto. In caso contrario, spediteci i vostri commenti via e-mail, cliccando Entropia, Jeremy Rifkin
Baldini e Castaldi, pp. 492 ca, Euro 7,90 Prezzo di copertina




di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin

Oggi al cinema

La prima pietra Di Rolando Ravello Commedia Italia, 2018 È un normalissimo giorno di scuola, poco prima delle vacanze di Natale, e tutti sono in fermento per la recita imminente. Un bambino, intento a giocare con gli altri nel cortile della scuola, lancia una pietra rompendo una finestra e ferendo lievemente... Guarda la scheda del film