Concerti Magazine Mercoledì 26 marzo 2008

Il ritorno dei Queen

Magazine - La notizia è di pochi giorni fa: un nuovo tour mondiale dei Queen insieme a Paul Rodgers. Il leggendario gruppo inglese, della cui formazione originale rimangono i soli Brian May (chitarra) e Roger Taylor (batteria) - il bassista John Deacon si è ritirato definitivamente dalle scene -, dopo i concerti di tre anni fa si ritrova a girare i palchi di mezzo mondo accanto all'ex voce di Free e Bad Company. Paul Rodgers è un cantante di indubbio valore, ma qualcuno continua a storcere il naso: e Freddie Mercury?

Ma partiamo dall'inizio. Dopo diversi anni di silenzio, qualche Best Of a nome Queen e un paio di dischi da solisti, nel 2005 May e Taylor annunciano a sorpresa l'imminente ritorno sulle scene insieme a Paul Rodgers: da non crederci, un tour trionfale che ha toccato mezzo mondo, fan in delirio, date raddoppiate, sold out a catena. Un successone, insomma. Poi, le voci di un nuovo disco di inediti, e infine l'annuncio ufficiale: dopo 17 anni i Queen sono di nuovo in studio di registrazione, sempre con Rodgers.
E siamo arrivati a oggi: un nuovo tour da settembre (le date italiane a Roma e Verona, 26 e 28/9; leggi qui la lista completa) e la contemporanea pubblicazione di un nuovo album di inediti ancora senza titolo.

Bene, evviva!, urlano milioni di fan. Una pagliacciata, sostengono invece gli affezionati ai "veri Queen", quelli degli anni 1973-1991. Che dire? I due membri del gruppo sostengono da sempre che questo progetto non ha nulla a che fare con un rimpiazzo di Freddie Mercury (il nome Queen + Paul Rodgers, e non solo Queen, sottolinea che si tratta di una pura e semplice collaborazione), e c'è da credergli: nel 2005 ho assistito un loro live e devo dire che l'atmosfera era davvero magica, Rodgers non sembrava porsi come un'alternativa all'istrionico Mercury, anzi l'evento intero si presentava come un tributo, una celebrazione dell'arte e della vita del musicista scomparso.

Voi cosa ne pensate? Votate qui sotto, o se volete dire la vostra scrivete a redazione@mentelocale.it.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Alpha Un'amicizia forte come la vita Di Albert Hughes Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Dopo una battuta di caccia finita male, un giovane uomo delle caverne lotta contro una serie di ostacoli per ritrovare la strada di casa. Un’emozionante storia di crescita ed iniziazione arricchita dal forte rapporto tra il protagonista e un lupo. Guarda la scheda del film