Magazine Giovedì 29 marzo 2001

Lo splendore dei palazzi

"Ci ha anche condotti al Palazzo Balbi, una residenza assai maestosa e sontuosa ma non più di un‘altra che ci ha mostrato in seguito e non più, forse di molte altre residenze di Genova: La Superba.
I soffitti dipinti di questi palazzi sono una decorazione gloriosa; le pareti dei saloni, coperte di marmi multicolori, danno un‘idea di splendore che io non ho mai tratto da nessun‘altra cosa.
I pavimenti in mosaico sembrano troppo preziosi per camminarci sopra.
Nel Palazzo Reale, molti dei pavimenti erano in legno di vario genere, con incisione di un artista inglese, e sembravano un ingrandimento di qualche squisito pezzo di Turnbridge; ma, in tutti i rispetti, questo palazzo era inferiore ad altri da noi visti.
Non dico nulla degli sterminati tesori pittorici appesi alle pareti di tutte le sale (del Palazzo Balbi) in cui siamo passati; perché mi sono stancato così presto di vedere cose belle, che non sono riuscito né a goderle né a capirle.”

Nathaniel Hawthorne Passages from the French and Italian Notebooks, in Le Strade Nuove, Genova, 1986

"Di palazzi ne abbiamo visti parecchi: immensi molti dagli spessi muri con grandi scalinate di pietra, pavimenti tassellati di marmo (talvolta lavori a mosaico, di disegno complicato, ornati di cristallo di rocca o di piccoli frammenti di marmo fissati col cemento) e grandiosi saloni con alle pareti dipinti di Rubens, Guido Reni, Tiziano, Paolo Veronese, ecc., e ritratti di capostipiti della famiglia in elmi piumati e splendide armature e di patrie in stupefacenti vestiti di secoli fa“

Mark Twain Innocents Abroad, London, 1870

Nell’immagine: Palazzo Rosso, La Sala della Gioventù in cimento affrescata da Bartolomeo Guidobono
di Rosanna Tripaldi

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

The predator Di Shane Black Azione, Avventura, Horror, Fantascienza U.S.A., 2018 Dai confini dello spazio inesplorato, la caccia arriva nelle strade di una piccola città nella terrificante reinvenzione della serie di Predator nel progetto registico di Shane Black. Geneticamente modificati, attraverso la combinazione dei DNA di specie... Guarda la scheda del film