Magazine Giovedì 29 marzo 2001

Palazzo Ducale

Magazine - Era l’antica residenza dei Dogi, opera del Vannone. Palazzo Ducale fu rimaneggiato da Simone Cantoni (1591-1620, 1778-83, restaurato e valorizzato nel 1992); ha facciata neoclassica e, all’interno, affreschi del Tavarone e del Fiasella, una cappella (1655) decorata dal Carlone, la Sala del Maggior Consiglio e la Sala del Minor Consiglio ornate con stucchi e affreschi.
Fu per secoli teatro di eventi straordinari; conobbe il fasto di cerimonie di incoronazione ma anche eventi drammatici come le insurrezioni popolari.

"Come accade che l’asino della repubblica porta sempre il basto peggiore, così il Doge ha la casa più brutta, benché alloggi nel palazzo pubblico della Signoria, il quale è semplicissimo e privo di ornamenti.
(...) L’appartamento del Doge non ha niente di speciale.
Una delle sale del consiglio contiene grandi statue dei benefattori della patria, con le iscrizioni in calce.
In questa sala in un brutto affresco sono raffigurati i gloriosi fatti d’arme dei genovesi; nell’altra i viaggi di Cristoforo Colombo.
La Processione del Corpus Domini è dipinta in modo più efficace, benché molto grezzo dal Napoletano”.

Charles de Brosses
Lettres Familières sur l‘Italie, 1739-1740

“Il palazzo del Doge comprende anche le sale in cui si riuniscono i Consigli e l‘Arsenale.
La Sala del Gran Consiglio è affrescata da Franceschini da Bologna.
Il giorno in cui andai a vedere questa sala, il 12 novembre, la Signoria riunita aveva voluto vedere trentatrè turchi, che le sue galee avevano catturato su una peota, per godere del piacere della vittoria.
Più di ventimila genovesi accorsero a questo spettacolo; credetti di restar soffocato, trascinato da un capo all‘altro del cortile; quella vittoria rischiò di costarmi molto cara”.

Charles Louis de Secondat de Montesquieu
Voyage en Italie, Bordeaux, 1894-1896

Vedi anche:
www.palazzoducale.ge.it

Nell’immagine: Genova, Palazzo Ducale, incisione, cm 26x16,5, particolare Collezione Ernesto Grosso, Genova

di Rosanna Tripaldi

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione