Magazine Giovedì 29 marzo 2001

La Passeggiata dell’Acquasola

“Ciò che principalmente da’ forestieri si rimproverava a Genova era la mancanza di una comoda e amena passeggiata; faceva loro sorpresa come in mezzo a tanti magnifici palazzi, che le hanno meritato il titolo di superba, non si fosse pensato ad un oggetto di tanto ornamento e direm quasi indispensabile in una grande città.
La passeggiata dell’Acquasola sarà fra poco in grado non solo di far cessare questo rimprovero, ma di attirare lo sguardo e l’ammirazione de’ nazionali non meno che de’ forestieri.
(...) Niun altro pubblico lavoro, meno le grandi e indispensabili riparazioni del porto, hanno eccitato mai tanta curiosità e direm pure una sì generale soddisfazione”.

Gazzetta di Genova, 24 maggio 1823
Nell’immagine: Carlo Barabino, Pubblica passeggiata dell’Acquasola: progetti e commento, “Gazzetta di Genova” 1823, Genova, Collezione Topografica del Comune
di Rosanna Tripaldi

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

L'apparizione Di Xavier Giannoli Drammatico Francia, 2018 Vincent Lindon è Jacques, un famoso reporter di guerra che viene inaspettatamente reclutato dal Vaticano per indagare su un’apparizione avvenuta in un villaggio della Francia. Anna, orfana e novizia, afferma di aver visto la Vergine Maria. Lo straordinario... Guarda la scheda del film