Magazine Martedì 8 gennaio 2008

Stranieri: «il mio libro bilingue»

Quella di Roberto Stranieri è la storia di una passione nata sui banchi di scuola: l'adesione al giornalismo, la realizzazione di un cortometraggio, la collaborazione con i LET – Laboratori Educativi Territoriali, che in Liguria organizzano attività dedicate ai bambini e agli adolescenti. Infine il grande amore: la radio. «Ho iniziato a Radio Genova Sound come autore di un programma sull’intercultura e l’educazione alla pace. Oggi lavoro a Radio Nostalgia», spiega Roberto, ventiquattro anni e tanta voglia di esprimersi. Così è nato il suo secondo libro, Oggi è già domani, edito da Edizioni La Lontra (10 Eu).

La storia narra di Nicola, un giovane introverso e sensibile che, dopo una giornata trascorsa in un centro di accoglienza per immigrati, riesce a capire qualcosa di più di se stesso e trova un nuovo amico, Ilie, un ragazzo albanese, dalla storia drammatica.
La trama è accompagnata dalle illustrazioni del genovese Davide Battaglia. Ma questo libro ha un’altra particolarità: è scritto in due lingue. Funziona un po’ come i manga giapponesi: da una parte c’è la versione italiana, ma capovolgendo il volume si scopre quella albanese; «poi abbiamo deciso di pubblicare anche la versione spagnola».

Ma quanto c’è di Roberto nel protagonista Nicola? «Anche lui è un aspirante giornalista; non ha molti amici ma coltiva le proprie passioni. Insomma, Nicola rappresenta un periodo della mia vita nel quale ho sentito il bisogno di un po' di solitudine per capire di più me stesso».
Roberto ha molti sogni. Uno di questi si chiama Caratteri Diversi e si è già realizzato: «si tratta di una rivista che ho sviluppato in rete (www.caratteridiversi.org ) e nella quale si parla un po’ di tutto: dal teatro alla poesia, dal cinema ai temi sociali».

Tra i progetti di Roberto c’è anche il palcoscenico: «sto iniziando un percorso nel mondo della comicità. Mi esibisco dal vivo con un gruppo di comici genovesi scrivendo i testi per i miei personaggi. I miei modelli? Stefano Benni e Alessandro Bergonzoni. Mi piace giocare con le parole e creare situazioni surreali».

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film