Magazine Venerdì 14 dicembre 2007

Lettino virtuale: lo psicologo risponde

Se vuoi contattare il Dottor Marco Ventura scrivi una email a lettinovirtuale@mentelocale.it

Salve,
questa volta non ci saranno risposte. No, questa vota non scriverò per chiarire una specifica situazione. Farò io qualche domanda.
Dico questo perché nel corso della settimana mi sono arrivate due lettere che parlavano entrambe di tradimenti, mi chiedevano in tutti e due i casi un’interpretazione dei fatti, ma nessuno dei due lettori dava il consenso alla pubblicazione su mentelocale.it.

Non è la prima volta che succede, e di per sé questo non sarebbe un argomento su cui scrivere appositamente. Ma due di seguito? E tutte e due sullo stesso argomento? L'ho trovata una curiosa coincidenza. E non credo si tratti della stessa persona: le due lettere sono troppo diverse per stile, contenuti, storie, tempi e stati d'animo. Semplicemente sono due persone che, nello stesso momento, raccontano la sofferenza per un tradimento, chiedono un aiuto e inconsciamente non vorrebbero farlo sapere.

Vorrà dire qualcosa? Non lo so. E mi piacerebbe saperlo. Per cui, per una volta, vorrei io fare una domanda: come ci si sente ad essere traditi? Quante forme di tradimento ci sono?
Tradizionalmente il tradimento è associato al sesso o meglio alle relazioni amorose, ma si può essere traditi dagli amici, dai colleghi, dagli ideali, dai genitori, da tante cose, persone e fatti. Ed anche da noi stessi. In genere fa male, fa molto male. Ma credo che sarebbe una buona cosa parlarne. Assieme.
Dimenticavo, ho un’ultima domanda per voi: cosa pensate delle coincidenze?
A presto.
di Marco Ventura

Potrebbe interessarti anche: , «Mamma secondo te sono lesbica?»: la domanda di una figlia i dubbi di una madre , «Preferisco stare con le mie amiche anziché con il mio ragazzo: Cosa mi succede?» , Paura di essere omosessuale, lo sfogo di un ragazzo e la risposta dello psicologo , «E se fossi lesbica?»: forse è solo paura e ipocondria , Doc Omosex? Forse è solo ipocondria

Oggi al cinema

Il complicato mondo di Nathalie Di David Foenkinos, Stéphane Foenkinos Drammatico 2017 Nathalie Pêcheux è una professoressa di lettere divorziata, cinquantenne in ottima forma e madre premurosa finché non scivola verso una gelosia malata. Se la sua prima vittima è la figlia di diciotto anni, Mathilde, incantevole... Guarda la scheda del film