Magazine Giovedì 22 novembre 2007

Dalla Germania letture per teenager

Piccole donne crescono e leggono. Ancora due libri tradotti dal tedesco, le ultime novità che portano dritte in quel di Casale Monferrato per bussare alla porta delle Edizioni Sonda, ritrovandosi davanti a scrigni sconosciuti e mondi difficili da interpretare tipici di tutte quelle ragazze come te: questo è il titolo della collana, particolarmente gradita alla generazione di giovani lettrici, giunta all’uscita numero otto e nove.
E la parola passa alla trama del numero 8. Sopravvissuta grazie alle amiche Milla e Kati a quegli ex teneri angioletti dei compagni di classe, trasformati in assatanati in preda a una tempesta ormonale, tra sms e sogni ad occhi aperti Anna ha un sogno nel cassetto che rischia di materializzarsi. Ma chi è Anna? Vi dice qualcosa Akage no Anne? È il titolo giapponese di un cartone lungo 50 episodi messo in onda dal 7 gennaio 1980 su Fuji Televisivo per un anno. Un aiutino: in Italia fu trasmesso da ottobre 1980 su RaiUno alle 17:10, con repliche su RaiDue e ItaliaUno nel 2004. Il soggetto era tratto dal romanzo Ann of the Green Gables and sequels, di Lucy Maud Montgomery. E la sigla, cantata dai Ragazzi dai capelli rossi, iniziava con un tormentone: Anna dai capelli rossi va / vola e va come una rondine / però un nido non ce l'ha / non ha una mamma né un papà. Ora sì che la ricordate: ottimo.

Mettetela assolutamente da parte per far posto ad un’altra Anna, anche lei rossa di capelli ma liceale, occhialuta, con una voce strepitosa e un fidanzato atletico e bello: Branko. È con lui che la protagonista del libro vorrebbe andare a Barcellona per partecipare alle Olimpiadi scolastiche. Ma non sa che dietro l’angolo il destino ha in serbo per lei una sorpresa: un concorso musicale in grado di promuoverla popstar.
Caspita: ha vinto al lotto e non lo sa! Lei, che esegue con disinvoltura canzoni cantate da Cher o da Cristina Aguilera. Lei, divertente e divertita dal mondo dello spettacolo. Lei, che deve mettere sul piatto degli scambi il posto in squadra e anche nel cuore del suo ragazzo, quando una nuova cheeky girl fa capolino. Perché il punto è un altro, centrato da Rossella Bo, insegnante e psicologa che presenta Voglio diventare una star (scritto da Bianca Minte-König, pp.216, 9,90 Euro) nella seconda di copertina: la briosa storia di Anna di fa capire che “è davvero complicato quando si è tanto giovani volare così in alto e guardare così lontano! Ma dove corri, Anna? La risposta è lì, a portata di mano”. Si sa: decidere è più difficile di quanto sembri. Vengono le vertigini solo a pensarci!

Capogiri che mi invadono anche scrivendo che la cotta di Tom 48 (è una ragazza!) fa battere forte il cuore come a Nelly, che si trova a baciare Mick in Provaci ancora, Mick!, ma che la situazione in cui la loro storia si svolge ha caratteristiche e dimensioni proprie: basta avere la compiacenza di leggere le sette storie racchiuse nel nono volume della collana, che titola I segreti del cuore (scritto da Nava Semel, pp. 120, 9,90 Euro). I primi approcci, gli imbarazzi, l’essere respinti e l’attrazione vissuti ad Israele, un posto che la Bibbia definisce la terra del latte e del miele: un mosaico di lingue, stili di vita, colori e sapori. E alla fine, come in tutti i libri della serie, un simbolo, l’immagine della mano che indica, rimanda ad alcuni approfondimenti. Tra una riga e un’altra, si apprende così che Israele ha vissuto epoche e tempi diversi, che ha una cultura e una terminologia tutta sua, che ha affrontato la tragedia della guerra non trovando ancora una via d’uscita.

E le domande nascono spontanee: come si ama altrove? Le ragazze e i ragazzi che vivono in Israele sognano forse cose diverse? E, una volta superato l’imbarazzo, in quale lingua dicono “mi piaci” o “ti amo”? Ha scritto Sarah Kaminski, docente ebraico, nella seconda di copertina. Ma il narrato scorre via, veloce e snello, rapido e al contempo dettagliato, invitandoci a proiettarci verso dimensioni vicine e familiari.
di Roberta Maresci

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Lolo Giù le mani da mia madre Di Julie Delpy Commedia Francia, 2015 Durante una vacanza, la sofisticata Violette incontra Jean-René, un informatico un po imbranato ma amante della vita. Contro ogni previsione, i due entrano in sintonia e alla fine dell’estate Jean-René raggiunge Violette... Guarda la scheda del film