Magazine Martedì 13 novembre 2007

Gli uomini? Irresistibili bastardi

Ci affascinano, ci attraggono, spesso ci fanno del male. Ma noi li amiamo, nonostante tutto. E se è vero che a volte le donne sono masochiste, è altrettanto innegabile che gli uomini sono degli "irresistibili bastardi". Così Adriana Albini ha intitolato l’antologia tutta al femminile edita da Fratelli Frilli Editori (143 p., 8,20 Euro) nella collana Intrecci.
Dodici donne raccontano a modo loro l’amore, il sesso, la vita al fianco di uomini con la "u" minuscola. La prima idea di Albini, ricercatrice, giornalista e autrice di poesie e romanzi, era quella di pubblicare una serie di racconti brevi a tema libero firmati da dodici "donne che contano": tra loro ci sono giornaliste, scrittrici, professioniste che vivono o lavorano in Liguria. «La sorpresa è stata grande quando, leggendo quei brani, ho scoperto che tutte avevano scelto di parlare di uomini sbagliati», spiega. Ma ciò che lega le autrici è anche l'impegno nel sociale: «i diritti d'autore del libro saranno donati ad un'associazione che si occupi di donne».

Il fil rouge che lega i racconti è l’incapacità di amare, raccontata in dodici modi diversi: «c’è il giallo, il rosa, il noir, il gotico, l’impegnato, l’erotico, il pornografico». E così entriamo nella testa di una donna costretta nei panni dell’amante in Prendete nota, bambine di Raffaella Grassi, quasi commovente nel descrivere la triste quotidianità dell’altra donna.
In Come un lupo troviamo Anna Parodi nei panni di un uomo: l'autrice ne descrive così, dall'interno, le passioni e le debolezze. Laura Guglielmi sceglie una protagonista dal carattere all'apparenza forte, ma che viene sottomessa da un marito ottuso e violento: Basta un passo e ci sei dentro racconta una realtà attuale e preoccupante.

Con Milù Titty Cerquetti - che Adriana Albini , per cui ha curato la rubrica Spunti di vista - ci introduce in un mondo fatto di sesso e sadomaso. Una storia forte, al limite del pornografico. Claudia Lupi narra la vita quotidiana di una giornalista single che deve fare i conti con il passato.
E poi ci sono Annamaria Fassio, che racconta di una vendetta con tanto di colpo di scena finale (La via Emilia), Francesca Romana Capone, con la struggente Genova tra le gambe), Annamaria D’Ursi e la vita del Cacciatore di polpi), Silvana Canevelli alle prese con quella matrimoniale con Come stai, Romolo?), Luciana Chiesi De Fornari che in Tempaccio racconta di un rapporto di coppia in tarda età e Roberta Bottino, che ci introduce in una storia fatta di incubi e mistero ne Il patto.

«È vero: noi donne proviamo una forte attrazione verso il baratro e a volte non riusciamo a ribellarci», commenta Albini, «solo riconoscendo gli uomini bastardi riusciremmo ad evitarli». L'antologia contiene anche un suo racconto: Contratto d'affitto racconta la storia di una donna che subisce il fascino di un uomo dalla doppia faccia. Una storia toccante, che sfiora temi purtroppo attuali, come lo sono la violenza e la malattia. Non mancano i riferimenti a Genova, ai suoi caruggi, agli splendidi scorci che danno sul mare.

Dopo Un clone in valigia (Frilli, 144 p., 4,90 Euro), Adriana sta scrivendo un nuovo romanzo: «sarà un giallo-rosa che indaga nel mondo della ricerca. Protagoniste due amiche, una ricercatrice e un’insegnante, alle prese con il furto di una scoperta in laboratorio e – manco a dirlo – con un uomo sbagliato».

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film