Stress (Pete pas les Plombs) - Magazine

Stress (Pete pas les Plombs)

Magazine - coreografie Blanca Li
danzatori Marjorie Ascione, Marina Boismene, Carine Charaire, Eva Davis Daban, Barbara Jaquaniello, Blanca Li, Frédérique Reynaud
regia Ricardo Bobet, Laurent Balensi
musiche Tao Gutierrez, Cristina Hernandez-Arana
costumi René Zamudio
luci Richard Bessenay, Nicky Tisserand

Blanca Li danzatrice e coreografa, nata a Granada, ex ginnasta, allieva di Martha Graham, è il simbolo vivente della 'fusion' culturale. Nei suoi spettacoli mescola flamenco e postmoderno, rap, rock e musica trance, dei marocchini Gnawa.
A Madrid, è stata l'anima della postmovida.
A Parigi, a Le narcisse di Pigalle, ogni giovedì sera la seguiva una platea assortita, tra gli altri: Madonna, Pedro Almodòvar, Rossy del Palma, Victoria Abril, Lenny Kravitz, Vanessa Paradis e Nina Hagen, Cristian Lacroix, Paco Rabanne, Nina Hagen, Pierre et Gilles, Jean Paul Gaultier, etc.
Il suo spettacolo Stress (Pete pas les Plombs) mette in scena in modo grottesco e surreale lo stress della vita quotidiana e l'uso distorto e paradossale degli oggetti di uso familiare. In scena ad essere reinterpretati non sono solo i luoghi comuni ma anche irresistibili personaggi dalla casalinga alla donna d’affari, dai bambini ai viaggiatori, ai fanatici dello jogging. In un'ambientazione tipicamente urbana esplode l'allegra follia di Blanca Li, carica di una forza energetica e di un gusto per la derisione (spesso associata dai critici ai nomi di Almodovar e Bunuel). Una compagnia di sole donne (8 danzatrici) crea uno spettacolo pirotecnico, in cui si avvertono le influenze della Bausch e Forsythe.

Visto con i nostri occhi Leggi l'articolo

Potrebbe interessarti anche: , Netflix: i 3 film da vedere a casa ai tempi del Coronavirus , Il Coronavirus ferma le soap opera: da Beautiful al Posto al sole stop alle riprese , Coronavirus, fare teatro nonostante la chiusura: chi, come, dove , Rimborso biglietti per eventi annullati? Meglio rinunciare: #iorinuncioalrimborso , Rinuncio al rimborso dei biglietti per gli spettacoli annullati, un piccolo gesto concreto per aiutare il teatro

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!