Concerti Magazine Mercoledì 27 giugno 2007

Notte bianca all'Accademia Ligustica

Magazine - L' rilancia con la Notte Bianca in Accademia, un'iniziativa che ha esordito lo scorso anno con notevole successo. L'appuntamento è per venerdì 29 giugno 2007, dalle 21.00, presso la sede di largo Pertini (De Ferrari). A differenza della prima edizione c'è un tema: il silenzio. «Nessun problema con la musica - tranquillizza Emilia Marasco, direttore dell'Accademia - abbiamo solo voluto caratterizzare l'evento, concentrandosi sul silenzio come elemento fondamentale della creazione artistica».

Una performance accoglierà i visitatori. Si tratta della cottura di ceramiche Raku, effettuata con l'aiuto del maestro Guido Garbarino: «è un'iniziativa a cura della scuola di scultura - prosegue Marasco - una sorta di rito con una lunga prepazione e una certa dose di suspence. Il risultato, infatti, non è mai certo, soprattutto i colori».
All'interno dell'Accademia, una serie di microconferenze affronteranno il tema della serata dal punto di vista multireligioso. Cristiani, buddisti, musulmani e laici racconteranno che ruolo ha il silenzio nella propria spiritualità. Intervengono Don Balletto, Luca Borzani e Afredo Maiolese.

Ci saranno installazioni e performance teatrali. La compagnia Steiner presenta uno studio sui Persiani di Eschilo; il , propone un estratto dall'ultimo spettacolo. Ovviamente, non può mancare l'arte: «Quest'anno ci sono molte più opere dei nostri studenti rispetto alla scorsa edizione», dice ancora Emilia Marasco. E poi, punti di ristoro, banchetti dove si troverà tè aromatizzato e i prodotti della Bottega Equosolidale.

Le attività didattiche si sono concluse da poco. Qual è il bilancio dell'Accademia per quest'anno? «Molto positivo - dice ancora il direttore - da tempo ormai abbiamo il numero chiuso, con un numero di iscritti che si aggira intorno alle 450 unità. Abbiamo avviato alcuni progetti decisamente riusciti: come la specializzazione in scenografia, per la quale sono stati coinvolti gli scenografi dei maggiori teatri genovesi. È un'opportunità in più pèer gli studenti, che hanno così la possibilità di entrare subito in contatto con il mondo del lavoro per cui stanno studiando».

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Fotogallery

Oggi al cinema

Colette Di Wash Westmoreland Drammatico 2018 Quando Colette sposa Willy, celebre imprenditore letterario, lascia per la prima volta la sua adorata campagna e viene catapultata nella Parigi libertina della Belle Époque. La scoperta della passionale vita coniugale, gli intrighi ed i tradimenti... Guarda la scheda del film