Concerti Magazine Mercoledì 6 giugno 2007

Suq: arrivederci al 2008

Magazine - Si è concluso, ieri, domenica 17 giugno 2007 la nona edizione del , il Festival delle Culture che per dieci giorni ha animato la Piazza delle Feste del Porto Antico di Genova con una rassegna di spettacoli internazionali, concerti, incontri letterari, momenti di dibattito, lezioni di danza, itinerari etno-gastronomici e attività per bambini.

Cala il sipario e i numeri diventano subito da record: cresce l’affluenza di pubblico per tutti gli oltre 50 appuntamenti nel programma, sempre più ricco di proposte culturali e giungono migliaia di messaggi di affetto e ammontano già a circa 300 le nuove iscrizioni, che portano a circa 600 il totale degli iscritti all’Associazione SUQ – diretta da Carla Peirolero, ideatrice insieme a Valentina Arcuri, organizzata da Chance Eventi.

Tra gli eventi di maggiore successo: la tenzone in musica e poesia araba Zajal, che, proprio come negli antichi suq mediorentiali, ha visto sfidarsi poeti libanesi e poeti palestinesi a suon di versi e l’emozionante concerto Voci di Pace; la musica e le danze dall’Ucraina del gruppo Otava, in esclusiva per il Suq; lo spettacolo di Gian Antonio Stella con la Compagnia delle Acque “Il maestro magro”, l’inedito duetto Lella Costa e Don Andrea Gallo, le produzioni della Compagnia del Suq. Molto apprezzata tra le novità di quest’anno “La tenda delle spezie”, la rassegna di racconti, cucina e lezioni di bellezza, che ha visto ogni sera la tenda berbera all’ingresso del Suq gremita di persone, e che sarà probabilmente riconfermata nella prossima edizione.

Tra gli appuntamenti più tradizionali, ha visto crescere considerevolmente la partecipazione il Suq dei Bambini. Per questo la prossima edizione del Suq dedicherà ai più piccoli sempre più attenzione, con la creazione di uno spazio tutto per loro. Si è riconfermato poi anche quest’anno il consenso di pubblico per gli appuntamenti ormai tradizionali del Suq con il Salotto del Libro e delle Culture, l’Archivio delle Filastrocche e l’Angolo del Lettore Accanito, le lezioni di danza e di cucina multietnica.

La sempre maggiore presenza di stranieri anche tra i visitatori conferma il Suq come punto di riferimento e vetrina della Genova multietnica, un vero e proprio bazar dei popoli, una piazza del confronto e della tolleranza, in cui multiculturalità, multietnicità e multireligiosità sono le parole d’ordine. Essendo anche un grande mercato multietnico, il Suq ricava il 25% dei propri fondi attraverso le quote di partecipazione degli stessi espositori. La realizzazione della manifestazione è poi resa possibile dall’importante contributo degli Enti locali - Comune di Genova, Provincia di Genova e Regione Liguria – della Fondazione Cassa di Risparmio di Genova e Imperia e della Banca Carige, oltre alla collaborazione di Fondazione Mediterraneo e Firma.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Manhattan Di Woody Allen Commedia,Drammatico,Romantico U.S.A., 1979 Isaac 42enne scrittore televisivo di New York, ha una vita sentimentale complicata, dopo aver divorziato dalla moglie che lo ha abbandonato per una donna, incontra e frequenta Mary, amante del suo migliore amico, ma presto si innamora di Tracy una diciassettenne... Guarda la scheda del film