Concerti Magazine Venerdì 25 maggio 2007

Genovatune.net

L’album di esordio dei Troubled Heads, pubblicato da San Martin Records, giunge a circa otto anni di distanza dal loro debutto sulla scena genovese. Dal 1999 ad oggi la band ha saputo costruirsi una certa credibilità nonché un discreto nome grazie ad una lunga serie di convincenti esibizioni dal vivo. In più di un'occasione il trio ha inoltre ben impressionato dividendo il palco sia con band simbolo della scena punk nostrana quali Punkreas e Klasse Kriminale sia con realtà di più recente formazione, ma altrettanto affermate, come Peawees e Forty Winks.

Fin dalle prime tracce il gruppo dimostra di affidarsi alla collaudata ricetta che ha reso celebri negli anni novanta una lunga serie di band punk rock statunitensi: chitarre affilate, melodie semplici ma accattivanti, venature pop alternate a momenti più ruvidi. Dal suono dei Troubled Heads emerge comunque una buona dose di personalità, dimostrazione di come il gruppo si sappia muovere tra i canoni del genere e sia in grado di gestire con maturità le numerose influenze che ne caratterizzano lo stile.

Who the fuck are the Troubled Heads è aperto nei migliori dei modi da Another Life e Donald, che rappresentano gli episodi migliori del disco, meno convincente la seconda metà, nella quale si palesa a tratti un certo appiattimento dal punto di vista compositivo, ma dove il livello viene tuttavia bilanciato da Not so Wonderful e Against My Fuckin Rage, nella quale si registra tra l’altro un cameo di Olly, ex cantante e chitarra degli ormai scomparsi Shandon.

Con questo esordio i Troubled Heads danno alle stampe un disco punk di pregevole fattura: leggero, orecchiabile, che indubbiamente fatica a lasciare il segno nella memoria dell’ascoltatore, ma che rappresenta un buon presupposto per una futura affermazione della band a livello nazionale.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Crazy & Rich Di Jon M. Chu Commedia, Romantico U.S.A., 2018 La newyorkese Rachel Chu accompagna il suo fidanzato di lunga data Nick Young al matrimonio del suo migliore amico a Singapore. Emozionata perché visiterà l’Asia per la prima volta, ma nervosa perché conoscerà la famiglia... Guarda la scheda del film