Un palcoscenico per José Saramago - Magazine

Teatro Magazine Mercoledì 14 marzo 2001

Un palcoscenico per José Saramago

Magazine - José Saramago è arrivato in città.
Premio Nobel per la Letteratura nel 1998, comunista convinto e scrittore di fama mondiale, Saramago arriva in Italia direttamente da un viaggio in Chiapas.
Per due giorni, mercoledì 14 e giovedì 15 marzo, si dedicherà al pubblico genovese al Teatro Modena dove si celebrerà la sua arte narrativa con una lettura del “Racconto dell’Isola Sconosciuta”.
Curata da Giorgio Gallione, la lettura è lasciata all’interpretazione delle voci di Giuseppe Cederna e Carla Signoris e all’accompagnamento musicale composto ed eseguito dal cantautore Gianmaria Testa (chitarra e voce), Riccardo Tesi all’organetto, e Pier Renzo Ponzo al clarinetto.
La serata rappresenterà un momento celebrativo per il conferimento allo scrittore portoghese del Grifo d’oro (massima onoreficenza del Comune di Genova) per mano del sindaco della città Giuseppe Pericu. La serata si concluderà con l’incontro tra Edoardo Sanguineti e Saramago coordinato da Ernesto Franco, scrittore e direttore editoriale Einaudi.
Nella seconda serata di incontri, del 15.03, Saramago sarà intervistato da Ernesto Franco, mentre Rosanna Naddeo leggerà “Riflusso” e Vittorio Franceschi darà voce alle parole di “Centauro”, il tutto accompagnato dalle musiche del Quartetto Zelig. Inoltre, in collaborazione con la Compagnia Arbalete, il Teatro dell’Archivolto presenterà “L’altro profilo”, appunti coreografici sui materiali poetici di José Saramago. Le poesie tratte dal volume “Provavelmente Alegria” e “Os poemas possiveis” verranno messe in scena per voce di Giorgio Scaramuzzino e la coreografia e danza di Daniela Biava, Giovanni Di Cicco e Claudia Monti.
Il Festival ideato dal Teatro dell'Archivolto è una collaborazione a cui partecipano il Comune e la Provincia di Genova.

Info 010 412135 – biglietteria 010 6592220

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin