Magazine Martedì 8 maggio 2007

Books in the casba: la rinascita di Prè

Scatoloni, un po’ di polvere qua e là e tanti libri che aspettano di essere sistemati sugli scaffali. Ma , la nuova libreria di via Prè 137r, è quasi pronta per l'inaugurazione prevista per venerdì 11 maggio a partire dalle 16: «ci sarà la performance poetica 'Sonata per Maltrattamento e Orchestrina' del Pubblico Dormitorio Massuero & figli e poi 'Music for the Bookshop', dalle 21 con Dj Emiliano e RG», spiega Fabio Marabotto, che gestirà la libreria insieme con Marco Mazzola.
Fabio, che alcuni anni fa ha avuto il coraggio di lasciare il posto fisso alla Feltrinelli per fare l’imprenditore, ha scelto via Prè per dare inizio alla sua nuova sfida: «via Prè è ancora considerata una strada di frontiera, ma passano di qui molti turisti, che se ne fregano della “cattiva fama” di questo carruggio. Bisogna prima di tutto responsabilizzare i genovesi».

E sembra proprio che qualcosa si stia muovendo: insieme a Books in the casba, venerdì apriranno altre cinque botteghe: Buon sapore (via Prè 96-98r), Girone (via Prè 110-112-114r), Mamacita’s (via Prè 113-115r), Tabaccheria Cacciarelli (via Prè 121-123r) e Damiano Focacceria (via Prè 141r). Hanno già preso campo un negozio di frutta e verdura, un divertente fast food messicano e la house gallery .
La libreria si trova a pochi passi dalla rinnovata e nuovamente vivibile , che venerdì 11 festeggerà, a partire dalle 15.30, con una visita guidata alle botteghe, un’animazione per bambini, l’inaugurazione di due laboratori artistici, i concerti di Spore (alle 19.30) e degli Arancia Balcanica (alle 20.30) e la proiezione di cortometraggi di arte contemporanea.

«La città ci aspetta: c’è molto fermento», continua Marabotto, «la nostra libreria vuole essere un luogo di ritrovo dove chiacchierare e discutere». Lo spazio è diviso in due parti: il piano terra ospiterà i libri più classici, dalla letteratura alla poesia, dalla filosofia alla saggistica legata a materie umanistiche, fino ai vollumi dedicati agli studenti universitari; il soppalco sarà invece un salotto culturale: spazio all’arte (soprattutto alla fotografia), alle mostre e agli accessori: «venerdì 11 inaugureremo la mostra fotografica di Carlo Mollino. Gli scatti arrivano direttamente dalla Triennale di Torino».
Per quanto riguarda gli accessori, il discorso si fa divertente: «a Barcellona abbiamo scoperto la ditta Cha – Chà, che produce oggetti di ogni tipo. Tazzine, magliette, tovaglie, tende per la doccia. Ma soprattutto oggetti in lattex, anche dal sapore sado maso: tenta ironia e nessuna volgarità». Una marca, questa, che troverete solo a Parigi, a Londra, a Milano e, oggi, da Books in the casba.

Muri gialli, scaffali neri, un proiettore, una serie di pouf dove stravaccarsi per leggere un libro o per chiacchierare. «Se sono emozionato?», risponde Fabio quando gli chiedo quali sono le sue emozioni a pochi giorni dall’apertura, «sono più che altro curioso. E mi chiedo cosa succederà dopo. Speriamo di riuscire ad attrarre l’attenzione dei genovesi».

Books in the casba
via di Prè 137r, 16126 Genova
Tel. 010 4033027

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film