Magazine Mercoledì 21 marzo 2007

'Leggendaria' Genova

Dopo Roma e Torino, passa per Genova e si ferma. Con un intero numero monografico, il numero 61 della storica rivista, dal titolo Capitane coraggiose, un approfondito affresco racconta delle ultime trasformazioni nel capoluogo e in Liguria, in un'edizione curata da Silvia Neonato e . 84 pagine tra storia, e attualità, eventi artistici e politici, riflessioni e immagini colte da un’ottica prettamente femminile e mirate a scovare il fare delle donne.
Venerdì 23 marzo, a Palazzo Ducale, Capitane coraggiose sarà presentato nella Sala Camino all'interno di un dibattito su donne e potere a cui partecipano Annamaria Crispino, Bia Sarasini, Silvia Neonato, Marta Vincenzi, (ore 16-18), l'ingresso è libero (info tel. +39 010 5574004).

Donne che parlano di donne nel sindacato, nella cultura, nell'economia, nelle professioni e, nei mestieri e, soprattutto, nella politica italiana. Perché proprio a Genova il duello alle amministrative vede nella rosa degli sfidanti due donne (Marta Vincenzi e Renata Oliveri) e, come si legge nell’introduzione: «raccontare Genova e la Liguria oggi significa anche mettere in evidenza il carattere di eccezionale “laboratorio” di politica delle donne che esse rappresentano».

Nata nel 1986 come supplemento al mensile Noidonne, nel gennaio 1997 Leggendaria. Libri Letture Linguaggi è diventata una testata autonoma, ora distribuita in libreria e per abbonamento. Ideata e diretta da Anna Maria Crispino, è prodotta da un piccolo nucleo redazionale di sole donne che si avvalgono però di un ampio giro di collaborazioni qualificate che non escludono le firme maschili. Nel 2001, Leggendaria ha ricevuto il “Premio Elio Vittorini” (VI edizione), sezione per gli inserti e le riviste culturali.
Una volta l’anno, Leggendaria mette a tema una città o un territorio e si sdoppia: due fascicoli, uno di articoli e brevi saggi, l’altro di testi inediti (racconti e poesie), entrambi corredati da immagini originali (foto o disegni commissionati ad hoc). Nell’estate 2001 è uscito “Dal Sud”, nel 2002 è toccato a “Roma”, nel 2003 “Torino”, e ora a marzo 2007: “Genova e Liguria”, cui seguirà “Napoli” (marzo 2008).

Un'indagine dentro le peculiarità del fare politica al femminile propone un a tu per tu con Marta Vincenzi, candidato a sindaco di Genova per l'Unione, ma anche l'incontro con Anna Giacobbe, segretario generale della Cgil ligure e con Anna Castellano, assessore alla Comunicazione. C'è poi spazio per un resoconto sull'attività della Casa delle Donne, inaugurata a Genova solo nel marzo del 2006.
Ma le protagoniste sono tante: Mariangela Melato, Vanessa Beecroft e scrittrici e viaggiatrici come Mary Shelley, Virginia Woolf, Katherine Mansfield, tutte affascinate dalla Liguria, ma anche le penne nuove della scrittura come o le voci emergenti della musica come Luvì De Andrè oppure il pensiero erudito di due filosofe contemporanee .

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Piccoli brividi Di Rob Letterman Commedia, Avventura, Thriller U.S.A., Australia, 2015 Zach Cooper (Dylan Minnette) è un adolescente sconvolto per il trasferimento da una grande ad una piccola città. La sua vicina di casa è una bella ragazza, Hannah (Odeya Rush), che vive con un padre misterioso che si rivela essere... Guarda la scheda del film