Concerti Magazine Giovedì 8 marzo 2007

Il talk show della musica alla Berio

Genova, i giovani, la musica. È un triangolo che funziona? Per alcune cose decisamente sì, per altre meno. La città è viva, ma a volte un po' sfilacciata, e spesso si rischia di disperdere energie preziose. «Da tempo riceviamo un sacco di richieste da parte dei gruppi, per vedersi, confrontarsi, comunicare». Così , ideatrice del sito , ha deciso di avviare un dialogo tra le parti in causa, organizzando il ciclo di incontri Genovatune's MusiCollector.
Si parte sabato 10 marzo 2007, alle ore 17.00 presso la Biblioteca Berio (via del Seminario 16), con l'intervento di due attori importanti della città, l'Associazione Metrodora - che tra l'altro organizza il - e , rappresentate rispettivamente da Fabrizio Gelli e Matteo Casari.

Proprio perché l'importante è discutere, Chiara ha pensato di dare un taglio da talk show agli incontri. «La cadenza per ora è bimestrale, ma non è detto che si cambi se dovesse andare bene - dice la Ragnini - ci sono alcuni argomenti chiave, che vogliamo al centro dell'attenzione: come aiutare i gruppi che non sanno dove suonare e soprattutto non sanno con chi parlare per farsi conoscere; e poi la formazione delle band stesse: come imparare a promuoversi, a usare il web, che non costa quasi nulla, a non rinchiudersi solo nelle sale prove ma a suonare dal vivo».

«In questo momento Genova sta sfornando tanti gruppi di qualità, che occupano le pagine di giornali nazionali e internazionali - dica Matteo Casari - penso tra gli altri a , , Cut of Mica e . Quello che sembra mancare è, invece, la comunicazione interna alla città, una sorta di regia simile a quella che esercita, per il cinema, la Genova Film Commission».
Fabrizio Gelli di Metrodora lancia un messaggio provocatorio. «I gruppi si lamentano - dice - ma anche loro dovrebbero muoversi un po' di più. La nostra associazione è assolutamente aperta e democratica, ma si fa fatica a trovare persone disponbili a rimboccarsi le maniche».

Nei successivi incontri verranno ospitati altri esponenti del mondo musicale genovese. «Vogliamo invitare tutte, e non sono molte, le etichette che operano in città, come la dei , e la SuiteSide. Quest'ultima, tra l'altro, sta seguendo i nel loro tour inglese».
Via al talk show.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Lettere di uno sconosciuto Di Yimou Zhang Drammatico Cina, 2014 Lu Yanshi (Chen Daoming) e Feng Wanyu (Gong Li) sono una coppia unita, costretta a separarsi quando lui viene arrestato e mandato in un campo di lavoro come prigioniero politico. Rilasciato nel corso degli ultimi giorni della Rivoluzione Culturale, Lu... Guarda la scheda del film