Weekend Magazine Venerdì 9 marzo 2001

Diamo un futuro al nostro passato

Magazine - E’ questa lo slogan del F.A.I, Fondo per l'Ambiente Italiano.
Non è un'associazione dai grandi numeri, ma certo si dà un gran da fare, impegnandosi a fondo nel recupero del patrimonio artistico e naturale d'Italia.
Il FAI riceve donazioni o eredità: con i fondi raccolti ristruttura un bene d'interesse culturale e/o paesaggistico, lo protegge e lo rende turisticamente appetibile. Si parla di ville, foreste, castelli o monasteri, spesso risalenti a più di mille anni fa.

Qualche giorno fa sono stato al monastero di Torba, vicino a Varese: la cosa che più ho apprezzato, a parte la bellezza del luogo, è che il FAI, oltre a un lavoro culturalmente importante, garantisce anche una visita piacevole e completa. Infatti, se il luogo lo consente, vicino all’area di interesse si trova spesso un ristorante, dai prezzi ragionevoli e di alta qualità, che propone la cucina locale e le relative specialità.
Nei giorni di festa è spesso prevista una visita guidata da parte di uno dei volontari. Quello che viene offerto è quindi un bel pacchetto completo, un esperienza culturale, visiva e... culinaria (perché no?).

Il patrimonio del FAI è vasto e articolato, particolarmente in Lombardia. In Liguria conta l’Abbazia di San Fruttuoso e la Barbieria di vicolo Caprettari, a Genova, allestita nel 1882 secondo le forme dell’Art Dèco.
Si organizzano anche mostre, viaggi a tema per i soci e concerti. Per saperne molto di più guardatevi il sito Internet: www.fondoambiente.it/ , è ricchissimo e fornisce la lista di tutti i beni, oltre alle iniziative e alle modalità di iscrizione.

Oggi al cinema

Macchine mortali Di Christian Rivers Azione 2018 Dopo una guerra che ha devastato il mondo in sessanta minuti, ridefinendone addirittura la geografia, Londra è diventata una città predatrice, in movimento su enormi cingoli e armata di arpioni, che ha lasciato l'Inghilterra in cerca di... Guarda la scheda del film