Concerti Magazine Sabato 3 febbraio 2007

Il genio di Bach alla Gog

Magazine - A volte la musica può essere qualcosa di immediato, accattivante, cantabile e ballabile. A volte invece può essere difficile, intellettuale, astratta; non per questo però merita di essere trascurata, ma richiede invece di essere ascoltata con maggiore attenzione e preparazione, e nelle occasioni giuste (non bevendo il caffè di primo mattino, non ad una festa con cento invitati, non in macchina immersi nel traffico cittadino, giusto per dare un’idea).
Bach, per esempio, viene spesso tacciato di eccessiva pesantezza, evitato a causa di una musica considerata cervellotica, temuto per le sue soverchianti costruzioni compositive; quasi che sia una colpa aver scritto note che rispondessero ad una logica matematica oltre che musicale, oppure non essersi fermato alle banali convenzioni dei compositori di corte o di cappella suoi contemporanei, ma di averne portato alle estreme conseguenze gli schemi compositivi; quasi che usare le meningi, e costringere gli ascoltatori a farlo, sia qualcosa di sconveniente.

Certo, come si è detto, sono necessarie le occasioni giuste per avvicinarlo: lunedì 5 febbraio la stagione della ne offrirà una ottima. Suonerà infatti l’Amsterdam Baroque Orchestra diretta dal suo fondatore Ton Koopman, e il programma sarà interamente dedicato a Bach.
E davvero è difficile trovare chi meglio di Koopman e dei “suoi” musicisti - è proprio il caso di usare questo possessivo, poiché dal 1979 i legami artistici tra direttore ed orchestra sono pressoché inscindibili - riesca ad interpretare la musica bachiana. La ricerca filologica, lo studio storico, la capacità tecnica, l’enorme esperienza nell’esecuzione del reperto barocco e infine la straordinaria personalità del direttore fanno sì che ascoltarli significhi effettivamente conoscere e capire Bach, senza essere travolti dall’imponenza di ciò che si ascolta, ma arrivando a comprenderne il significato profondo.

Certo, lunedì avranno il proprio da fare nel trasmettere il messaggio del genio di Eisenach: verranno suonate proprio alcune tra le sue pagine più complicate, quelle tratte dall’Offerta Musicale: una raccolta di ricercari (già dall’uso di questo termine arcaico, che indica la forma musicale all’origine della Fuga, si capisce che Bach intendeva fare sul serio), canoni e una sonata, tutti costruiti, con grandissima perizia, sul Thema Regium, dettato da Federico II di Prussia.
E per rendere il dono a Federico (il Grande, per gli amici e i nemici), già decisamente interessante – uno dei ricercar che ascolteremo, di incredibile complessità, è l’unico a sei voci scritto da Bach – ancor più succulento, il nostro infarcì la partitura di enigmi matematici e rapporti cifrati.

Insomma, un dono musicale (romantici 1 – materialisti 0: avete visto che non è necessario regalare sempre bottiglie di champagne e orologi d’oro per fare bella figura, ma che persino ad un re si può donare l’impalpabilità della musica?) per un re, un re filosofo e intellettuale per giunta, da parte di uno dei migliori compositori della storia: non è roba da ascoltare facendosi la barba, come già ho scritto.
Abbiamo bisogno dell’occasione giusta, dell’atmosfera giusta, degli interpreti giusti. Abbiamo la GOG. Abbiamo Ton Koopman. Abbiamo l’Amsterdam Baroque Orchestra. Direi che è sufficiente...

Giovine Orchestra Genovese
Stagione Concertistica 2006 – 2007
Lunedì 5 febbraio 2007, ore 21.00 – Teatro Carlo Felice

AMSTERDAM BAROQUE ORCHESTRA
Ton Koopman, direttore

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
Offerta Musicale BWV 1079:
Regis Iussu Cantio Et Reliqua Canonica Arte Resoluta
Ricercar a 3 per clavicembalo solo

Thematis Regii Elaborationes Canonicae
1. Canon a 2 cancrizans
2. Canon a 2 Violini in unisono
3. Canon a 2 per Motum contrarium
4. Canon a 2 per Augmentationem, contrario Motu
5. Canon a 2 per Tonos
6. Fuga canonica in Epidiapente
7. Canon perpetuus super Thema Regium
8. Canon perpetuus
9. Canon a 2
10. Canon a 4

Sonata Sopr’ Il Soggetto Reale a Traversa, Violino e Continuo
Ricercar a 6 per tutti gli strumenti
Ricercare a 6 BWV 1079 per due clavicembali
Concerto in do minore per due clavicembali e archi e b.c. BWV 1062

Biglietti da 15 Eu 25 Eu; giovani 10 Eu

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La donna elettrica Di Benedikt Erlingsson Drammatico 2018 Halla è una donna dallo spirito indipendente che ha superato da un bel po' la quarantina. Dietro la tranquillità della sua routine si nasconde però un'altra identità che pochi conoscono. Conosciuta come "la donna della montagna",... Guarda la scheda del film