Magazine Mercoledì 31 gennaio 2007

A Genova arrivano i marziani

Magazine - Alieni, robot, cyborg e mutanti invadono per un mese Genova.
Sabato 3 febbraio inaugura infatti , la rassegna dedicata esclusivamente alla fantascienza e al fantasy, che fino al 4 marzo si svolgerà in diversi spazi della città.
Filo conduttore di questa edizione è Marte, il pianeta più popolare nelle opere di fantascienza, 'patria' per eccellenza degli extraterrestri, i marziani appunto.
Cinema e bibliografia, scienza e letteratura: un viaggio attraverso la storia e i personaggi di questo genere, che compie ormai un'ottantina d’anni.
Promotore dell’iniziativa è l’associazione Immaginaria, un gruppo di genovesi – scrittori, saggisti, critici – legati dalla passione per la fantascienza e desiderosi di farla conoscere anche ai non 'addetti ai lavori', insomma, non più ai soliti, e già informatissimi, fans.

Parlo con uno di loro, Alessandro Vietti, e mi faccio spiegare di cosa si tratta. «Di solito questo genere viene considerato di serie B, per questo sta pian piano perdendo visibilità», inizia. Ecco il motivo della rassegna: far conoscere anche al grande pubblico un genere che non ha nulla da invidiare agli altri tipi di letteratura per componenti artistiche e culturali. «Anzi – continua Vietti – la fantascienza è in grado di analizzare al meglio la nostra società, sempre più dominata da una cultura scientifica».

La rassegna è gratuita, fatta eccezione per lo spettacolo del 15 febbraio al Teatro Garage, , di Giampietro Stocco. Gli appuntamenti sono divisi per area tematica: Idee, con tavole rotonde e dibattiti, alla Libreria Porto Antico; Autori, riservato agli autori liguri, presso la Libreria Assolibro; Marte, visto attraverso i secoli, prima, dopo e durante l’era spaziale, e a cui sono dedicate quattro conferenze al Museo di Storia Naturale; Area spettacolo e infine un’Area libera.
Inoltre quest’anno ricorrono due importanti anniversari nel panorama fantascientifico. Trent’anni fa usciva infatti il primo film della saga di Star Wars, e cinque anni più tardi sarebbe morto uno dei più famosi scrittori di fantascienza, Philip K. Dick, reso noto al grande pubblico grazie a Blade Runner di Ridley Scott, ispirato al suo Cacciatore di androidi. Spazio poi alla lady del del giallo classico, Agata Christie, allo scienziato e scrittore Isaac Asimov, a Stephen King e alla serie tv Star Trek.

Non manca la presenza di alcuni volti noti, come lo scrittore e psicologo , grande appassionato di fantascienza, e il matematico Claudio Bartocci, autore di , un’antologia di storie dedicate alla matematica e ai matematici, senza trascurare fantascienza, che con la matematica ha spesso mostrato grandi affinità.

Ecco quindi il programma completo della rassegna:

- Sabato 3
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Visioni del Pianeta Rosso, con Alessandro Vietti
- Giovedì 8
Ore 21.30, Nouvelle Vague: Surrealismo e fantascienza, con Giulio Cesare Giacobbe
- Venerdì 9
Ore 18, Libreria Porto Antico: Da Agatha Christie a Stephen King a Isaac Asimov, con Annamaria Fassio, Gianfilippo Pizzo, Giampietro Stocco
- Sabato 10
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Vita su Marte:ricerche e illusioni, con Alessandro Vietti
Ore 18.30, Libreria Assolibro: Il dominio della Regola, con Milena Debenedetti
- Giovedì 15
Ore 21, Teatro Garage: Dea del caos, di Gianpietro Stocco (in scena fino a domenica 18)
- Venerdì 16
Ore 18, Libreria Porto Antico: Da Blade Runner a Scanner darkly: 25 anni di Philip K. Dick
- Sabato 17
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Terra-Marte: viaggio di andata e ritorno, con Alessandro Vietti
Ore 18.30, Libreria Assolibro: Avviso ai naviganti, con Claudio Asciuti e Stefano Roffo
- Giovedì 22
Ore 18, Libreria Feltrinelli: Racconti matematici, con Claudio Bartocci. Introduce Laura Guglielmi
Ore 21.30, Nouvelle Vague: Trimarte, uno spettacolo brillante di scherzi e poesia, a cura del gruppo PerCertiVersi (Fabrizio Battaglia, Roberto Gambino, Marco Porsia).
- Venerdì 23
Ore 18, Libreria Porto Antico: Star Wars: 30 anni fra cinema e mitologia
- Sabato 24
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Marte: ipotesi di colonizzazione e oltre…, con Alessandro Vietti
Ore 18.30, Libreria Assolibro: Figlio della schiera, con Gianpietro Stocco. Introduce Laura Guglielmi
- Domenica 25
Ore 15, Nouvelle Vague: Pomeriggio Oltrecosmo
- Giovedì 1
Ore 21.30, Nouvelle Vague: Cronache marziane (lettura scenica)
- Domenica 4
Ore 15, Nouvelle Vague: Delos Book (Casa Editrice specializzata in fantascienza e fantasy)

di Federica Verdina

Potrebbe interessarti anche: , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male

Oggi al cinema

Il professore e il pazzo Di P.B. Shemran Drammatico 2019 Dopo anni di stallo, nel 1879, la grande impresa di redazione dell'Oxford English Dictionary, trovò nuova linfa, e vide più tardi la luce della pubblicazione, grazie al lavoro infaticabile del professor James Murray e dei volontari di tutto... Guarda la scheda del film