Magazine Mercoledì 31 gennaio 2007

A Genova arrivano i marziani

Alieni, robot, cyborg e mutanti invadono per un mese Genova.
Sabato 3 febbraio inaugura infatti , la rassegna dedicata esclusivamente alla fantascienza e al fantasy, che fino al 4 marzo si svolgerà in diversi spazi della città.
Filo conduttore di questa edizione è Marte, il pianeta più popolare nelle opere di fantascienza, 'patria' per eccellenza degli extraterrestri, i marziani appunto.
Cinema e bibliografia, scienza e letteratura: un viaggio attraverso la storia e i personaggi di questo genere, che compie ormai un'ottantina d’anni.
Promotore dell’iniziativa è l’associazione Immaginaria, un gruppo di genovesi – scrittori, saggisti, critici – legati dalla passione per la fantascienza e desiderosi di farla conoscere anche ai non 'addetti ai lavori', insomma, non più ai soliti, e già informatissimi, fans.

Parlo con uno di loro, Alessandro Vietti, e mi faccio spiegare di cosa si tratta. «Di solito questo genere viene considerato di serie B, per questo sta pian piano perdendo visibilità», inizia. Ecco il motivo della rassegna: far conoscere anche al grande pubblico un genere che non ha nulla da invidiare agli altri tipi di letteratura per componenti artistiche e culturali. «Anzi – continua Vietti – la fantascienza è in grado di analizzare al meglio la nostra società, sempre più dominata da una cultura scientifica».

La rassegna è gratuita, fatta eccezione per lo spettacolo del 15 febbraio al Teatro Garage, , di Giampietro Stocco. Gli appuntamenti sono divisi per area tematica: Idee, con tavole rotonde e dibattiti, alla Libreria Porto Antico; Autori, riservato agli autori liguri, presso la Libreria Assolibro; Marte, visto attraverso i secoli, prima, dopo e durante l’era spaziale, e a cui sono dedicate quattro conferenze al Museo di Storia Naturale; Area spettacolo e infine un’Area libera.
Inoltre quest’anno ricorrono due importanti anniversari nel panorama fantascientifico. Trent’anni fa usciva infatti il primo film della saga di Star Wars, e cinque anni più tardi sarebbe morto uno dei più famosi scrittori di fantascienza, Philip K. Dick, reso noto al grande pubblico grazie a Blade Runner di Ridley Scott, ispirato al suo Cacciatore di androidi. Spazio poi alla lady del del giallo classico, Agata Christie, allo scienziato e scrittore Isaac Asimov, a Stephen King e alla serie tv Star Trek.

Non manca la presenza di alcuni volti noti, come lo scrittore e psicologo , grande appassionato di fantascienza, e il matematico Claudio Bartocci, autore di , un’antologia di storie dedicate alla matematica e ai matematici, senza trascurare fantascienza, che con la matematica ha spesso mostrato grandi affinità.

Ecco quindi il programma completo della rassegna:

- Sabato 3
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Visioni del Pianeta Rosso, con Alessandro Vietti
- Giovedì 8
Ore 21.30, Nouvelle Vague: Surrealismo e fantascienza, con Giulio Cesare Giacobbe
- Venerdì 9
Ore 18, Libreria Porto Antico: Da Agatha Christie a Stephen King a Isaac Asimov, con Annamaria Fassio, Gianfilippo Pizzo, Giampietro Stocco
- Sabato 10
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Vita su Marte:ricerche e illusioni, con Alessandro Vietti
Ore 18.30, Libreria Assolibro: Il dominio della Regola, con Milena Debenedetti
- Giovedì 15
Ore 21, Teatro Garage: Dea del caos, di Gianpietro Stocco (in scena fino a domenica 18)
- Venerdì 16
Ore 18, Libreria Porto Antico: Da Blade Runner a Scanner darkly: 25 anni di Philip K. Dick
- Sabato 17
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Terra-Marte: viaggio di andata e ritorno, con Alessandro Vietti
Ore 18.30, Libreria Assolibro: Avviso ai naviganti, con Claudio Asciuti e Stefano Roffo
- Giovedì 22
Ore 18, Libreria Feltrinelli: Racconti matematici, con Claudio Bartocci. Introduce Laura Guglielmi
Ore 21.30, Nouvelle Vague: Trimarte, uno spettacolo brillante di scherzi e poesia, a cura del gruppo PerCertiVersi (Fabrizio Battaglia, Roberto Gambino, Marco Porsia).
- Venerdì 23
Ore 18, Libreria Porto Antico: Star Wars: 30 anni fra cinema e mitologia
- Sabato 24
Ore 16, Museo di Storia Naturale: Marte: ipotesi di colonizzazione e oltre…, con Alessandro Vietti
Ore 18.30, Libreria Assolibro: Figlio della schiera, con Gianpietro Stocco. Introduce Laura Guglielmi
- Domenica 25
Ore 15, Nouvelle Vague: Pomeriggio Oltrecosmo
- Giovedì 1
Ore 21.30, Nouvelle Vague: Cronache marziane (lettura scenica)
- Domenica 4
Ore 15, Nouvelle Vague: Delos Book (Casa Editrice specializzata in fantascienza e fantasy)
di Federica Verdina

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Hereditary Le radici del male Di Ari Aster Horror U.S.A., 2018 Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato. Guarda la scheda del film