Magazine Giovedì 16 novembre 2006

Segnali di Fumetto

Un'immagine del film Dark Resurrection e la copertina del numero 80 di Dampyr, in edicola a Novembre
© www.darkresurrection.com

Magazine - Novembre è il mese delle streghe. Mostri e vampiri, licantropi e finanziaria, assieme ad altre cose che fanno morire di paura, sono di casa come le caldarroste.
C’è un paese della Liguria, Triora – imbriccato tra i monti di Imperia – nel quale fattucchiere e mostri del folklore sono elementi caratteristici come le sue costruzioni di pietra, i boschi – rigorosamente bui e temibili – ed i suoi angoli, anch’essi bui e temibili, carichi di mistero.

Il paese delle streghe per tutto il mese di Novembre è stato teatro di una serie di mostre, spettacoli e conferenze in cui il lato oscuro è stato protagonista assoluto.
La lunga maratona horror Autunno Nero – cominciata con l’ultima settimana di ottobre – si concluderà il prossimo fine settimana con il in cui folklore e paura sono raccontati attraverso incontri ad hoc con sceneggiatori e disegnatori di due dei personaggi simbolo del fumettoscuro nostrano: e .

Il luogo degli incontri è l’ mentre gran maestro di cerimonie è Andrea Scibilia, a cui è stata affidata la direzione artistica della manifestazione.
Il week end finale aprirà i battenti sabato 18 novembre alle 15.00 con l'incontro dal titolo: Luoghi non comuni del folklore horror. Protagonisti di questo appuntamento saranno penna e pennelli di Dylan Dog, ossia Paola Barbato e Pasquale Ruju.
Si parlerà del del personaggio di Tiziano Sclavi, di come prende forma una storia horror ma anche del modo in cui incubi e tradizioni siano ingredienti fondamentali per una ricetta che piace da quattro lustri.
La giornata di sabato si cocluderà, alle 17.00, con Diego Cajelli e Luca Rossi, sceneggiatore e disegnatore del miglior fumetto di questi ultimi anni: Dampyr.
Harlan Darka è un mezzo vampiro che, assieme ad un ex soldato dei balcani ed una vampira rinnegata, si è votato ad una crociata contro i Maestri della Notte, i vampiri che da secoli vivono nell’ombra soggiogando il genere umano.
Tradizione e leggende sono elementi fondamentali per i fumetti che spesso inventano reinventando dei classici. Zombi, licantropi e vampiri in Dylan Dog sono sempre stati elementi di ispirazione mentre Dampyr è esso stesso una leggenda trasformata in albi a fumetti di ottima fattura.

Domenica 19 oltre ad un incontro con Mauro Borselli - il papà di Dampyr - si parlerà anche di streghe locali (ignorarle potrebbe essere pericoloso) con l’incontro sul , e del lato oscuro per antonomasia: quello di Guerre Stellari. è infatti il titolo del cortometraggio tutto italiano realizzato e prodotto da Angelo Licata e Davide Bigazzi, presenti a Triora per raccontare di un progetto affascinante, ambizioso e senza fine di lucro e che, guardando i , già mi piace.

Ma Autunno Nero non è solo incontri. A fare da contorno alle parole ci saranno anche le immagini di una mostra e di una rassegna per cinefili.
Maschere dell’aldilà e il viaggio nel Folklore del Fumetto sono le occasioni per vedere, nelle antiche sale dell’Hotel Colomba d’Oro, i costumi della tradizione messicana, italiana e rumena assieme alle tavole che raccontano Dylan e Dampyr e col Sorriso della Bagiua.

La scelta cinematografica del fine settimana infine prevede tre classici che saranno proiettati a partire dalle 19 di sabato fino a notte fonda: Dellamorte Dellamore – film di Soavi ispirato al romanzo omonimo di Slavi - a cui seguono, alle 22.00, il Cimitero degli animali, trasposizione del Pet Semetary di King e infine, alle 24.00, Kwaidan di Kobayashi Masaki.
Film, incontri, fumetti e cornice tetra, oscura e carica di leggende per tradizione. Cosa volete di più per un tranquillo week end di paura?

di Francesco Cascione

Potrebbe interessarti anche: , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male

Oggi al cinema

Gloria bell Di Sebastián Lelio Drammatico 2018 Gloria Bell ha cinquant'anni, un marito alle spalle e due figli che non hanno più bisogno di lei. Dinamica e indipendente, canta in auto a squarciagola e si stordisce di cocktail e di danza nei dancing di Los Angeles. Una notte a bordo pista incrocia... Guarda la scheda del film