Teatro Magazine Palazzo Rosso Giovedì 9 novembre 2006

A Palazzo Rosso una pièce su Anna Pieri

In alto gli interpreti Maurizio Sguotti e Ilaria Pardini

Magazine - A Palazzo Rosso (via Garibaldi 18) il Teatro Cargo presenta uno spettacolo sulla vita di Anna Pieri Brignole Sale, La Regina, su testo e per la regia di Laura Sicignano, con Maurizio Sguotti e Ilaria Pardini, sabato 11, domenica 12 e sabato 18 novembre, ore 17.
Lo spettacolo, della durata di 30 minuti, si svolge nel Salone del Secondo piano nobile di Palazzo Rosso ed è abbinato a una visita guidata, a cura dell’Associazione Genova Insieme, che condurrà i partecipanti attraverso Strada Nuova nel vivo del quartiere residenziale dell'aristocrazia genovese e negli splendidi interni dove visse Anna Pieri.
Una carrellata di ritratti di grande pregio farà conoscere da vicino la famiglia Brignole Sale attraverso i secoli e il mutamento delle mode e dei costumi.
La modernità di Anna Pieri consiste nel suo voler essere protagonista della storia al pari di un uomo, ardire che pagherà caro, dati i costumi che l’epoca imponeva.
In scena Ilaria Pardini e Maurizio Sguotti attraversano le memorie di Anna Pieri, rievocando i fasti e la magia della Genova di fine Settecento.

Anna Pieri (1765–1815), nobildonna senese sposata con Anton Giulio II Brignole Sale, si distinse a Genova durante l’Ancient Regime per la vivacità della sua vita mondana, che animò l’atmosfera un po’ sonnacchiosa della Superba di fine Settecento con feste nelle sue residenze di Albaro e Nervi e spettacoli nel suo teatrino di Voltri (il più antico teatro storico della Liguria).
Con l’ascesa di Napoleone, Anna divenne una fervente Bonapartista e a Palazzo Rosso riunì pittori e intellettuali animati da idee progressiste filofrancesi. Due splendidi ritratti la immortalano a Palazzo Rosso, acconciata secondo le più innovative (e trasgressive) mode del tempo. Conobbe il Bonaparte in occasione della sua visita a Genova e dopo poco divenne dama di corte della moglie, l’Imperatrice Maria Luisa, trasferendosi nella effervescente Parigi. Viaggiò molto e conobbe importanti uomini politici e letterati; sempre si distinse per la sua intelligenza, cultura ed eleganza. Quando le sorti del Bonaparte subirono una drammatica battuta d’arresto con l’esilio all’Elba e tutti i suoi seguaci si dileguarono, Anna non smise la sua fede bonapartista e seguì Maria Luisa in Austria, tentando di persuadere l’Imperatrice a rimanere fedele al marito, a raggiungerlo e sostenerlo anche in quel momento difficile. Ma i suoi tentativi furono vani, in una corte sempre più ostile a Napoleone e sospettosa verso questa indomita donna (definita dal figlio “onnipotente”). Anna era sorvegliata dalla polizia segreta. Nella residenza austriaca di Schonbrunn si spense a 50 anni in circostanze ancora misteriose.
Lo spettacolo di Teatro Cargo rievoca le vicende salienti della vita avventurosa di questo straordinario personaggio femminile che, con un’intelligenza e una cultura rara per una donna di quel tempo, si occupò non solo di moda e matrimoni, ma anche di politica internazionale.

Biglietto: spettacolo + visita guidata 6 Euro.
Info e prenotazioni: Teatro Cargo, tel 010694240 lun-ven 11.30/13 e 15/18 - www.teatrocargo.it

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin

Oggi al cinema

Animali fantastici I crimini di Grindelwald Di David Yates fantastico 2018 L'universo di Harry Potter non smette di incantare. A distanza di un anno da Animali Fantastici e dove trovarli, già si annuncia il 15 novembre 2018, la data del nuovo capitolo del fortunato spinoff sul magico mondo del mago di Hogwarts. Animali... Guarda la scheda del film