Concerti Magazine Giovedì 1 marzo 2001

Parte Playground!

C’è un campo da giochi in più in città.
È playground, lo spazio musicale di mentelocale.

L’appuntamento è al cafè, venerdì e sabato sera. Si comincia all’ora dell’aperitivo e si finisce quando i metronotte staccano la corrente per chiudere il Palazzo.

Maestro di cerimonie, Dj Gas.
Gas, che musiche suoni? “L'acid jazz è il mio genere di riferimento. Cos’è? lo dice la parola stessa. È jazz. È l’improvvisazione del jazz. Ma è acido, perché la base la fornisce l’elettronica. È un tipo di musica che dà il via a infiniti campi musicali. Si mischia facilmente col funky, la house e altri ventimila generi, fino a fondersi e confondersi con loro”.
“E poi il breakbeat, drum & bass, trip hop e nu house”.
Traduci, please.
“Il breakbeat è il beat degli anni ’80 ma con la battuta elettronica. Il trip hop è una melodia soul accompagnata da una ritmica hip hop. La nu house è praticamente jazz-house, cioè una base house con una strumentazione classica del jazz”.

“A Genova questi generi non sono ancora molto comuni, ma a Milano e Roma ci sono già dei café che hanno prodotto il loro cd. Non parliamo poi di Parigi”.
“Noi siamo un po’ provinciali: abbiamo almeno un paio d’anni di ritardo su quello che si suona nelle grandi capitali europee. Qui tira solo un certo tipo di musica, che va bene solo se vuoi spaccarti. Invece quello che suono io è più musicale, va bene per tutte le situazioni: ballare e ascoltare”.

E playground?
“Il mio sogno è di fare di mentelocale il jazz club del duemila. Un viaggio alla scoperta di suoni e ritmi nuovi, della musica del terzo millennio, una musica che ha annullato ogni barriera. Mischio tutti i generi: la monotonia mi uccide".

Playground è anche uno spazio libero per tutti i dee-jay che si vogliono proporre, che vogliono accettare la sfida di girare dischi fra le vetuste mure di Palazzo Ducale e fra le poltrone ultradesign del café.

...e sono in arrivo anche delle serate a tema!

In attesa di avere anche noi la nostra compilation, l'appuntamento è per tutti quanti venerdì e sabato sera...

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Smetto quando voglio Masterclass Di Sydney Sibilia Commedia Italia, 2016 La banda dei ricercatori è tornata. Anzi, non è mai andata via. Se per sopravvivere Pietro Zinni e i suoi colleghi avevano lavorato alla creazione di una straordinaria droga legale diventando poi dei criminali, adesso è proprio la... Guarda la scheda del film