Magazine Lunedì 16 ottobre 2006

La posta del cuore

Se vuoi contattare Antonella Viale scrivi una email a lapostadelcuore@mentelocale.it

Magazine -

titolo: Pavia - infiniti chilometri ci separano...
Sono Camilla e vengo da Pavia. Ho 16 anni e quest'estate ho conosciuto un ragazzo in vacanza in Spagna. Lui è napoletano. Con lui ho passato una notte indimenticabile... ma era l'ultima e così l'indomani abbiamo preso due aerei diversi, con due destinazioni diverse. Da lì ci siamo sentiti per telefono ogni singolo giorno e continuiamo ancora a chiamarci. Le telefonate sono ottime abbiamo una sintonia perfetta, però sto male perchè non posso fare progetti con lui.
Sono abbastanza piccola, Napoli è lontana per me e Pavia per lui, anche se abbiamo programmato di vederci per natale non c'è continuità perchè poi lui tornerebbe a Napoli e io a Pavia. Nessuno investe sulla nostra storia ed io sto male.
Tu credi che sia possibile per due adolescenti portare avanti una storia così difficile?

Cara Camilla,
lo credo bene che nessuno investa su questa storia, proprio perché siete tanto giovani. E mi sembra una fortuna che non ci siano di mezzo anche problemi di distanza socioculturale, oltre che fisica. Perché siamo un paese abbastanza arretrato e ci sarebbe da aspettarsi anche quello.
Che dirti? Una sola notte suscita una grande curiosità, molte aspettative e lascia parecchi vuoti, o desideri ancora da realizzare. Quanto di meglio, per due che sono lontani.
Non preoccuparti di niente. Se gli altri non investono, fallo tu, come è giusto alla tua età. Natale è a due passi in fondo e vale la pena di vedere se siete in grado di resistere questo paio di mesi. Potreste usare strumenti di comunicazione meno diretti del telefono, per esempio la posta elettronica o, meglio, quella di una volta. Carta e penna aiutano a riflettere, fanno uscire i pensieri e i desideri più profondi se ci sono, ciò che è scritto rimane, nel senso che si può tornare a rileggerlo. È un buon modo per ingannare l'attesa e, nello stesso tempo, mantenere alta la tensione. Poi vi vedrete a Natale, avrete altre notti e altri giorni, vi accorgerete se davvero avete molto in comune o se è stata una bella avventura. Magari vi troverete a aspettare, Pasqua, le vacanze estive, il diploma, la laurea... Chi sa... Io no, non puoi chiedermi una risposta sul futuro, ma non vedo perché la distanza debba essere -specialmente oggi- un ostacolo insormontabile.
Auguri, diventare grandi insieme è meraviglioso e magari ce la farete,
Antonella

Leggi la su mentelocale.it

di Antonella Viale

Potrebbe interessarti anche: , Perché lui non vuole una storia a distanza? , «Mia madre ci ha sorpreso nudi. E adesso?» , «Aiuto! Subisco violenza dal mio convivente» , Io e il mio amico siamo finiti a letto. Ma ora lui è scomparso , Sono innamorata del mio migliore amico. Che faccio?

Oggi al cinema

Ocean's 8 Di Gary Ross Azione, Drammatico, Thriller U.S.A., 2018 Cinque anni, otto mesi, 12 giorni... Questo è il tempo durante il quale Debbie Ocean ha progettato il colpo più grande della sua vita. Sa perfettamente che deve mettere su una squadra con le migliori nel loro campo, a cominciare dalla sua... Guarda la scheda del film