Concerti Magazine Venerdì 13 ottobre 2006

Tutta la musica del mondo a Torino

Magazine - Siamo già stati a Torino di recente per , e il viaggio ci era piaciuto parecchio, ma vi invitiamo a tornarci perché dal 17 ottobre partono i , curati dall’Associazione “Lingotto Musica”: 9 serate di grande musica, fino a maggio 2007, più o meno con un appuntamento al mese, con le più grandi orchestre del mondo. Se si scrivono in sequenza i loro nomi, gli intenditori possono fare più di un balzo sulla sedia: , , , , , , . Che vuol dire il meglio della Russia, dell’Inghilterra, della Germania (i Berliner Philarmoniker sono “l’orchestra” par excellance), dell’Olanda, dell’Europa insomma. Non temiamo di essere smentiti se affermiamo che non esiste nessun altro festival in Italia che possa ospitare così tante e prestigiose compagini musicali estere. Un evento unico, certamente sostenuto da sponsor (Gruppo Fiat, Compagnia di San Paolo, oltre a Comune, Provincia e Regione), che costituisce senza dubbio una realtà davvero speciale nel panorama musicale italiano.

Però, cerchiamo di orientarci: cosa scegliere, cosa ascoltare, dove, quando, come. Si comincia, dicevamo, il 17 ottobre, con la Russian National Orchestra (direttore Vladimir Jurowski) in un programma tutto russo. Il mese successivo, svettano senza dubbio i due concerti che terranno i Berliner Philarmoniker, diretti da Simon Ratte, il 17 e 18 novembre (venerdì e sabato sera): in programma due sinfonie di Sciostakovic, una di Schumann e il grandioso Deutsche Requiem di Brahms. I biglietti non sono uno scherzo, da 45 a 80 €, ma li valgono, fino all’ultimo cent, basta trovarli!

E poi, nel 2007, il 16 febbraio varrebbe la pena fare un salto a sentire il Concertgebouw di Amsterdam, una delle orchestre più antiche e affascinanti del mondo, con Mariss Jansons sul podio (Sinfonia n. 3 di Schubert e Sinfonia n. 3 di Bruckner). Sempre Jansons dirigerà, il 2 maggio per il concerto di chiusura, i Bayerischen di Monaco di Baviera (Richard Strauss, Bartòk, Wagner). Infine, imperdibile la serata del 19 marzo con l’English Baroque Soloists e John Eliot Gardiner, che si cimenteranno nelle Stagioni di Haydn.
E i costi? Per i giovani fino a 29 anni, per tutti i concerti, vanno da 13 a 36 € (a parte i concerti dei Berliner).

Informazioni e biglietteria allo 011-613721.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Freaks Di Tod Browning Horror Usa, 1932 In un circo dove vengono messi in mostra terrificanti fenomei da baraccone, la bella e cinica Cleopatra, progetta di uccidere il suo futuro sposo, il nano Hans, per poi impossessarsi dei suoi averi. Ma i colleghi di Hans, chiamati "freaks", la scoprono... Guarda la scheda del film