Concerti Magazine Giovedì 28 settembre 2006

La musica classica è per tutti

Magazine - «La musica classica non è un genere demodé o riservato solo ad un élite d'intenditori, tutti possono amarla. Abbiamo fondato l'associazione pensando ai giovani genovesi come noi», a parlare è Andrea Ottonello, presidente dell’associazione nonchè .

Per chi non conoscesse la storia dell’associazione facciamo un piccolo riassunto: nasce nel 1999 da un idea di Andrea Ottonello e Luca Valenziano, nel 2000 viene riconosciuta dalla fondazione Teatro Carlo Felice. Partita con 5 soci ad oggi ne conta 400. La Barcaccia è interamente gestita da giovani, non troverete adulti che amministrano il lato economico, i rapporti con le autorità cittadine o l’organizzazione degli eventi. Tutto è in mano ai soci.

«Vorremmo che andare a teatro diventasse un’alternativa al cinema o alla discoteca», spiega Andrea, «per farlo ovviamente è necessario sia abbassare i prezzi dei biglietti, sia dare ai ragazzi le conoscenze necessarie per apprezzare i diversi spettacoli».
Sebbene sia un'impresa ardua, l’associazione ci prova: diventando soci (quota annua 10 Eu) si hanno sconti su biglietti ed abbonamenti al e alla (la Giovine Orchestra Genovese che ospita ogni mercoledì e sabato sera grandi artisti internazionali), ma anche da Orlandini dischi (5%-10%), al centro sportivo Champagnat (10%), alla rassegna cinematografica (biglietto 4.50 Eu), e sconto sulle consumazioni @ mentelocale café.

Le date di quest’anno non sono ancora state decise, ma il gruppo ha voluto ugualmente anticipare ai soci i progetti in cantiere per il 2006/2007: si parte con le Serate Mozart al Museo Luzzati in compagnia proprio di Emanuele Luzzati, ma non mancheranno le conversazioni con giovani del mestiere come i cantanti genovesi Francesco Meli e Serena Gamberoni che ritroveremo in scena a gennaio nel Don Pasquale al Carlo Felice. Ritorneranno le gite fuori porta all’Arena di Verona e al Teatro Regio di Torino come anche le chiacchiere musicali.
Per il futuro c'è un po' di preoccupazione, «ci piacerebbe che l'associazione continuasse a vivere anche quando noi soci fondatori ci dovremo ritirare per limitè d'età - spiega Andrea - ed è anche per questo che incentiviamo la campagna di tesseramento, per riuscire a trovare nuove leve che possano prendere le redini del gruppo».

Sia Gennaro Di Benedetto – sovrintendente del Carlo Felice – che Pietro Borgonovo – direttore artistico della GOG – hanno lodato le attività proposte e lanciato una sfida all’associazione, nel 2007 raggiungere le 500 iscrizioni.

Per info
www.la barcaccia.org

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Lo svitato Di Carlo Lizzani Commedia Italia, 1956 Achille, fattorino nella redazione di un giornale milanese della sera, è preso per un giornalista e riesce a mettere insieme un articolo sportivo-sentimentale, che in giorno di magra viene pubblicato dal giornale. Ha poi l'occasione di fare un... Guarda la scheda del film