Torna Museo in corto - Magazine

Cinema Magazine Mercoledì 27 settembre 2006

Torna Museo in corto

Nella foto in alto, la locandina di "Sotto le foglie", con Valerio Mastandrea e Cecilia Dazzi
In basso, Fabrizio Lo Presti in una scena del cortometraggio "Giorgio Caproni. Frammenti di vita in Val Trebbia"

Magazine - Quando: venerdì 29 settembre
A che ora: 16.30
Dove: Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce
via Jacopo Ruffini 3 – 16128 Genova
Tel: 010 585772-580069

Dopo il successo dello scorso anno torna . Chi avesse perso le sezioni dedicate ai cortometraggi del potrà vedere una selezione dei film in concorso nella splendida cornice del e avrà la possibilità di incontrare gli autori di alcuni dei lavori presentati. L’appuntamento è per venerdì 29 settembre alle ore 16.30 con una selezione di cortometraggi che hanno animato la trascorsa edizione dei concorsi del Festival.
Il Concorso Nazionale per cortometraggi e documentari del Genova Film Festival è uno dei più importanti del nostro Paese, basti pensare che alle scorse selezioni hanno partecipato oltre 570 opere dall’Alto Adige alla Sicilia.

L’evento Museo in Corto è organizzato dall’Associazione Culturale Daunbailò e dal Comune di Genova – Settore Musei.
Nove i film presentati in rassegna, fra cui quattro realizzati da autori liguri: Visto come siete fortunati di Yuri Rossi, spietata e ironica riflessione sul mondo degli anziani; Denti a sega di Paolo Pisoni, con del gruppo comico , che interpreta un maldestro e sfortunato aspirante regista alle prese con il suo primo cortometraggio (tra gli attori citiamo la partecipazione dello sceneggiatore-regista Giovanni Robbiano); la docu-fiction , noto attore genovese (mitico Batman nelle gag di Sensualità a corte di Marcello Cesena all’interno della trasmissione televisiva Mai dire Lunedì della Gialappa’s Band) alla sua prima esperienza come regista, e la divertente e delicata commedia La paura del portiere al calcio di rigore di Guido Michelotti (vincitore ex-aequo del Primo Premio della sezione Obiettivo Liguria del Festival).

Completano la rassegna cinque lavori selezionati tra i finalisti del Concorso Nazionale: Trevirgolaottantasette, satira amara sui troppi incidenti nel mondo del lavoro con Elio Germano e , diretta dal noto attore Valerio Mastandrea, presente anche come interprete, al fianco di Cecilia Dazzi, nel delicato Sotto le foglie di Stefano Chiodini, vincitore del Premio per la Miglior Colonna Sonora al nono Film Festival.
Ex di Tomaso Cariboni, irresistibile commedia incentrata sul tema sempre attuale della gelosia; The birdman / L'uomo che parlava agli uccelli di Raffaele Passerini, storia di un dolce e goffo artista che arriva a New York con il suo show e i suoi sogni dentro una valigia e, per concludere, Do you see me? del napoletano Alessandro de Cristofaro, che ha conquistato la giuria del Premio Shortvillage – Genova Film Festival per l’"originalità e intensità" con cui "affronta temi universali riuscendo, seppur per poco tempo, a farceli mantenere nel pugno chiuso di una mano".

Informazioni sulle opere in concorso al Genova Film Festival si possono trovare sul sito www.genovafilmfestival.it
Interverranno all'incontro i registi Yuri Rossi, Fabrizio Lo Presti, Paolo Pisoni, l’attore Alessandro Bergallo (del gruppo comico Quellilì), la produttrice genovese Maria Rosaria Gualco.
Presenteranno Cristiano Palozzi e , direttori artistici del Genova Film Festival.

PROGRAMMA

Venerdì 29 settembre

La paura del portiere al calcio di rigore, di Guido Michelotti (8' 30'') Visto come siete fortunati?, di Yuri Rossi (10')
Giorgio Caproni. Frammenti di vita in Val Trebbia, di Fabrizio Lo Presti (6')
Denti a sega, di Paolo Pisoni (17')

Ex, di Tomaso Cariboni (14' 20'')
Do you see me?, di Alessandro de Cristofaro (13' 22'')
Sotto le foglie, di Stefano Chiodini (12' 15'')
The birdman / L'uomo che parlava agli uccelli, di Raffaele Passerini (15')
Trevirgolaottantasette, di Valerio Mastandrea (13')

I film proiettati fanno parte dell’ (circa 4.000 titoli) e sono disponibili per la pubblica e gratuita consultazione per singoli, gruppi o scuole, previa prenotazione telefonica o via e-mail.

Archivio e Segreteria del Genova Film Festival
c/o Ufficio Cultura e Città - Palazzo Ducale – 2° piano - P.zza Matteotti, Genova
tel. 010 5573958
e-mail

Potrebbe interessarti anche: , Cena con delitto: omaggio ad Agatha Christie al cinema , Bohemian Rhapsody: non la solita recensione del film sui Queen , Gli incredibili 2 e Bao ad Annecy 2018 e a settembre al cinema , Ralph spaccatutto: il sequel ad Annecy 2018 e al cinema , Festival di Annecy 2018: vincitori e premi. C'è anche l'Italia