Cellulare e merendine: non solo merci - Magazine

Mostre Magazine Martedì 26 settembre 2006

Cellulare e merendine: non solo merci

Magazine - 237.850 ragazzi in tutta Italia, 15.000 solo in Liguria. Questi i numeri degli studenti che hanno partecipato l’anno scorso al progetto che Coop ha riservato al mondo della scuola. Oggi, martedì 26 ottobre, nella Sala Camino di Palazzo Ducale Coop Liguria ha presentato la nuova guida per gli insegnanti dedicata all’educazione al consumo consapevole, in particolare ai consumi emozionali degli adolescenti.

«Da 25 anni Coop è impegnata in attività di educazione al consumo consapevole», ha spiegato il vice presidente di Coop Liguria Francesco Berardini.
Le attività si svolgeranno in parte presso il Centro Orientamento ai Consumi di via Merano 20, a Sestri Ponente (tel. 010 65311848). Il Centro offre una videoteca e una biblioteca ed ha una funzione di raccordo fra i laboratori Coop regionali – che si trovano a Sarzana, La Spezia, Genova, Savona e Riviera di Ponente – e gli oltre sessanta Centri presenti in tutta Italia.
La nuova guida è contenuta all’interno di un cubo di carta colorato: «è il cubo Salvaidee», ha spiegato Vilma Cortesogno, che ha spiegato in che cosa consisteranno le attività 2006/2007. «La guida ha rinnovato completamente la sua veste grafica, grazie al progetto editoriale di Carthusia e ai disegni di Paolo Rui». Molte le proposte: «nuove animazioni che racconteranno il cibo quale veicolo di cultura e percorsi sensoriali per i più piccoli. Un vero e proprio percorso didattico che verrà l’interazione tra i ragazzi e i nostri animatori».

Ecco alcuni esempi: La Caccia alla merenda metterà a confronto gli studenti delle scuole medie con la pubblicità; Dietro la snack racconterà il gusto e la sua evoluzione; Il mondo del telefono spiegherà il rapporto tra nord e sud del mondo.
Ai ragazzi più grandi verrà invece illustrata la suggestione degli sms, raccontata attraverso divertenti giochi di ruolo.
Sneakers introdurrà al variopinto mondo delle scarpe da ginnastica, così amate dagli adolescenti. Per riflettere sull’immagine di sé partendo da un oggetto di consumo. Il pianeta del cioccolato vedrà gli allievi impegnati in prove sensoriali e momenti di spettacolo. Non mancherà la riflessione sui prodotti equo solidali e sull’importanza delle etichette.

Con Viaggio in bottiglia si parlerà dell’acqua come merce. Ci sarà poi una mostra arricchita dalle scenografie di Emanuele Luzzati dal titolo Pulcinella e il Mediterraneo; e ancora Occhio all’etichetta, un laboratorio che permetterà la simulazione della spesa. Tomato Frankenstein, uno spettacolo teatrale sui cibi geneticamente modificati e Vita da scatola, uno studio sullo smaltimento dei rifiuti. Spazio anche alla settima arte, con un laboratorio sul cinema d’animazione. Alcuni studenti gireranno un cortometraggio che parlerà dell’uso dei cellulari.
Il è alle porte, e i suoi animatori offrono un interessante contributo alle attività di Coop con La scienza in cucina: perché la maionese impazzisce? Perché mangiamo? E quali sono i segreti della cottura al microonde? Se ne parlerà durante gli incontri che avranno luogo presso la Coop di Sestri Ponente a partire dal 26 ottobre, dalle 11 alle 13. Ospiti d'eccezione Giovanni Ballarini, Mario Giordani, Davide Cassi e molti altri.

Infine, una novità importante: a partire dalla fine di ottobre l’Iper Coop di Bolzaneto e la Coop di Savona daranno il via in Liguria alla vendita di farmaci nei supermercati. «Ma contemporaneamente vogliamo dare inizio ad un’attività di educazione, che permetta a tutti di saperne di più sui farmaci in vendita», ha concluso Berardini.

Potrebbe interessarti anche: , Ad Ascona la mostra tematica Arte e Perturbante , Biennale di Venezia 2017: Viva arte Viva. Da Roberto Cuoghi a Damien Hirst , Lucca Comics 2016: Da Zerocalcare a Gipi, fino ai Cosplay , Anime nere: la Calabria tra letteratura e cinema , Addio a Mario Dondero, fotografo del '900 più vero