20 anni di Africa a Genova - Magazine

Attualità Magazine Martedì 19 settembre 2006

20 anni di Africa a Genova

Magazine - A un giorno dal e a quattro dall'approvazione di sull'immigrazione redatto dalla Regione Liguria, l'orizzonte cittadino continua ad essere rivolto verso i nuovi genovesi. L'Africa a Genova, presentata oggi, martedì 19 a Palazzo Ducale, è una due giorni - il 23 e 24 settembre prossimi - che tra riflessioni, gastronomia e una rassegna di musica etnica - Festival Africa Arts in Liguria - vuol fare il punto sui vent'anni di immigrazione africana a Genova.

Il continente africano è una terra che racchiude sapori, odori e colori unici nel loro genere, diversi a seconda dello stato e della propria storia. Una pluralità di voci e lingue, colori e usi che a Genova ha da tempo trovato casa e a cui la città intende rispondere valorizzando proprio le particolarità. Nel cuore più tradizionale della città a Palazzo Rosso () e nella piazza sul mare al Porto Antico, sabato 23 e domenica 24 settembre 2006, i rappresentanti delle diverse comunità africane (Senegal, Camerun, Marocco, Eritrea, Nigeria, R.D. Congo, Egitto) porteranno le loro storie di vita, speranza e inclusione.
Accanto ai nuovi cittadini interverranno coloro che nell'ambito dei servizi, della scuola e dell'università (tra cui Marina Cinieri del Laboratorio Migrazioni, Walter Massa, responsabile Politiche Immigrazione ARCI, Claudia Nosenghi del Centro Risorse Alunni Stranieri MIUR Liguria) hanno seguito il fenomeno dalle sue origini fino allo stato attuale, per un proficuo confronto. Modera Kandji Modou, intervengono anche Antonio Balletto, Andrea T. Torre, direttore e Giuliano Carlini.

L'emersione di volti, studi, esperienze è propizia per mettere in scena anche 10 gruppi musicali di giovani africani genovesi che porteranno le varie sonorità dal Sud del Mediterraneo. Davide Ferrari e Marie Reine (Burkina Faso) presentano la serata di domenica 24, che intende fare da osservatorio. «È un festival realizzato senza una selezione artistica - spiega Davide Ferrari - ma con criteri oggettivi, per dare spazio ai gruppi africani e misti attivi e presenti a Genova. Non ci interessa stabilire chi è più bravo, chi rispetta la tradizione, ma piuttosto ascoltare la musica meticiatta che nasce dall'incontro per esempio di un cantante nigeriano come Johnny Sidney e un gruppo di musicisti genovesi».
Senza confini geografici, musicali o culturali, l'appuntamento è quindi per domenica 24, nella piazza delle Feste del Porto Antico, con il Festival Africa Arts in Liguria (FestaLiG). A partire dalle 17 e fino a notte inoltrata, si passerà dalla musica reggae al jazz della Nigeria, dalla danza della Nuova Guinea alla poesia di Trinidad, in un melting pot di suoni e forme espressive diverse che diventeranno un tutt’uno. «Fuori dal programma - continua Davide - il gruppo Gnawa Bambara. Questi sono musicisti con cui lavoriamo da 11 anni, già presenti in varie edizioni del , con cui in questi giorni sto ultimando un disco Sidi Mimoun e con cui tra qualche giorno sarò a Napoli per la Notte Bianca», anche se mormora Davide quando si tratta di permessi di soggiorno e visti fanno ancora una gran trafila anche loro.

Con tanto movimento di sicuro vi verrà un languorino, per questo accanto al Festival, le donne della comunità africana si sono organizzate per preparare al Porto Antico alcuni stand con piatti tipici secondo le diverse tradizioni e pratiche culinarie da gustare a partire dalle 19.30.
Se siete curiosi di scoprire qualcosa di più potete leggere Frammenti di gemme africane, (Hydra editore, 2006) realizzato dalle donne, africane e italiane, che fanno parte del circolo di studio Wangari Maathai ospitato nella sede dell’associazione Onlus Afet Aquilone (di via Cantore, tel. 010 416027). Un libro dove le protagoniste svelano misteri e abitudini del mondo africano, relazioni sociali e rapporti all’interno della famiglia.

Info 010 5573979

Potrebbe interessarti anche: , PEC facile per tutte le aziende con un software di progettazione interamente italiana , Come abbattere le barriere architettoniche con i montascale per disabili , Mastoplastica additiva: come affrontare al meglio il post operatorio , Msc Crociere per l'ambiente: prima compagnia crocieristica al mondo a impatto zero di Co2 , Addetto Ufficio Merci: il bando per il corso della Scuola Nazionale Trasporti e Logistica