Dan Brown ha torto! - Magazine

Dan Brown ha torto!

Mostre e musei Magazine Lunedì 25 settembre 2006

Magazine - Gesù era sposato con Maria Maddalena. Le prove si trovano ne L'ultima cena di Leonardo. Queste le tesi, ormai note e stranote, che Dan Brown ha esposto nel suo Codice da Vinci.
, che avvalorerebbe quella dello scrittore americano.
Oggi risponde Diego Cuoghi, che invece la pensa diversamente...

No, non ha ragione Dan Brown. I danni che sta facendo quel giallo sgangherato sono anche questi, diffondere disinformazione a proposito di Leonardo e in generale dell'arte rinascimentale.
La posa di Giovanni appoggiato a Gesù è infatti quanto di più diffuso e comune si possa incontrare nell'arte dei secoli XV e XVI. Chi si stupisce ritenendo eretica o scandalosa quella posa e sospettando la presenza della solita Maddalena (ormai è come il prezzemolo) semplicemente non conosce le centinaia di altri dipinti in cui Giovanni è raffigurato in quel modo.

Si fa più fatica a trovarne uno in cui l'apostolo non sia in quella posa. Ma ormai è di moda così, anche a Briga immagino che arriveranno i turisti del mistero richiamati dal fascino morboso della Maddalena abbracciata a Gesù, così come è già successo a Celarda in Veneto, dove il parroco ha perfino dovuto chiudere la chiesa che contiene un dipinto simile. Simile alle centinaia di altre ultime cene di quell'epoca.

Ecco per voi alcuni esempi: xoomer.alice.it/dicuoghi/Maddalena .

Potrebbe interessarti anche: , 10 musei da visitare online, dal Louvre al Vaticano: la cultura sfida il Coronavirus

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!