Concerti Magazine Giovedì 14 settembre 2006

Dado Sezzi: 30 anni in musica

Nelle foto: Corrado 'Dado' Sezzi
© marok.org

Magazine - Leggi le altre notizie dal mondo della musica su e

Si chiama Dado Sezzi: 30 anni di musica, è un lavoro nel quale l’artista svela le sue passioni e le sue “cose preziose”. Con questo spirito Mario Riggio ha immaginato e realizzato il disco, una celebrazione del percussionista genovese .

Il cd contiene 18 canzoni, in cui il musicista si presenta in quattro vesti differenti: come componente di un gruppo (in studio e dal vivo), come session man e come musicista per il teatro, e l’ampio ventaglio dei brani dimostra quello che di fatto Dado Sezzi è: un professionista del ritmo che ha messo la sua arte al servizio di una vasta gamma di percorsi musicali di cui il cd è la (parziale) summa.

I quattro brani della sezione “membro di un gruppo” sono i migliori: due di essi con i Suonatori delle Quattro Province hanno in sé il fascino di un suono antico e coniugano aromi che vengono da lontano. Uno dei due brani, Cian Cianin, versione genovese del classico cubano Chan Chan, vede addirittura la partecipazione di Alfredo De La Fè al violino.

Bollito Cubano di The Great Naco Orchestra ci conduce su lande (ovviamente) cubane, mentre High speed city degli Scalino Scaleno ci trasporta su un mondo agli antipodi, suonato su ritmi algebrici alla King Crimson periodo Discipline.

Dal vivo si parte con El Pube suonato al Percfest di Laigueglia con nel 1998, seguito dal samba Ao Brazil cantato da Marcia Maria e si prosegue con l’affascinante strumentale Europa in cui Sezzi affianca Giangi Sainato alla chitarra a costituire un duo tutto genovese. Ultimo brano dal vivo è un’improvvisazione per percussioni in duo con Marco Fadda.

Il lavoro di Sezzi come turnista lo vede affiancare alle congas in un brano tratto dall’album Piccoli spostamenti del cuore dal titolo Un alibi, in cui Dado si trova in compagnia, fra gli altri, di Riccardo Zappa, Rino Zurzolo e Alfredo Golino. Lo ritroviamo in tante altre canzoni, con Armando Corsi, Alisia, Carlos El Rumbero, Ombretta Colli e Massimo Di Via, quest’ultimo nella bella cover del classico Che Sarà portato al successo da Josè Feliciano e dai Ricchi e Poveri. A complemento musiche tratte da vari spettacoli teatrali costituiscono la summa del mondo in cui si muove questo eclettico musicista.

Tracklist
Come membro di un gruppo
01 – I Suonatori delle 4 Province: Strumentale
02 - The Great Naco Orchestra: Bollito Cubano
03 - I Suonatori delle 4 Province + Alfredo De La Fè: Cian-cianin
04 - Scalinoscaleno : High speed city

Dal Vivo
05 - Elio e le Storie Tese: El Pube
06 - Marcia Maria: Ao Brazil
07 - Giangi Sainato: Europa
08 - Duo: Improvvisation n.2

Come Session Man
09 - Giorgio Gaber: Un Alibi
10 - Armando Corsi: El Sol
11 - Alisia: Farook
12 - Carlos El Rumbero (Jipsy Kings): Baila Cubana
13 - Ombretta Colli: Sento
14 - Massimo Di Via: Che sarà

Per il Teatro
15 - Blue Room: Badroom
16 - Elena: Oreia
17 - Filottete: Mi
18 - Un Nemico Del Popolo

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Animali fantastici e dove trovarli Di David Yates Fantastico U.S.A., Regno Unito, Palestina, 2016 1926. Newt Scamander ha appena terminato un viaggio in giro per il mondo per cercare e documentare una straordinaria gamma di creature magiche. Arrivato a New York per una breve pausa, pensa che tutto stia andando per il verso giusto…se non fosse... Guarda la scheda del film