Concerti Magazine Mercoledì 30 agosto 2006

Tanta classica sotto la Mole

Magazine - In attesa che il Carlo Felice ricominci a far musica (la Stagione Sinfonica prende il via il 16 settembre, presto ne parleremo) chi volesse divertirsi può farlo recandosi a Torino dove, dal 2 al 24 settembre, ha luogo uno dei festival musicali più avvincenti, completi e ricchi di tutta Italia: Torino Settembre Musica, giunto quest’anno alla sua 29a edizione.

C’è proprio di tutto: dai grandi concerti sinfonici con orchestre ospiti, alla musica contemporanea, all’etnica, ai concerti da camera, ai capolavori di musica sacra; ma anche incontri con i musicisti di oggi, e perfino un concerto tenuto da un celebre coro gay (!). I prezzi sono estremamente abbordabili, a volte inesistenti: non succede spesso, con i rischi che la cultura corre oggi nel nostro Paese. Insomma, un salto a Torino vale la pena.

Qui ci limiteremo a segnalarvi un “trio” di appuntamenti davvero imperdibili, che vi racconteremo: anzitutto il concerto inaugurale, il 2 settembre, quando Myung-Whun Chung dirigerà Orchestra e Coro del Teatro Alla Scala di Milano nientepopodimenoché nella Nona Sinfonia di Ludwig Van Beethoven: ma sì, proprio quella! Quella che tutti conosciamo, canticchiamo, l’inno dell’Unione Europea, l’Inno alla Gioia. E pensate che i biglietti costano appena 3 euro!

Poi sarebbe il caso di fare un salto a sentire una delle più perfette opere di Mozart, Idomeneo Re di Creta, in ossequio al 250° anniversario della nascita del genio salisburghese. Dell’esecuzione, l’11 settembre, si farà carico uno dei più straordinari musicisti di oggi, William Christie, alla testa del suo ensemble, Les Arts Florissants; e c’è da giurarci che sarà un vero e proprio fiorire di note, melodie, canti, il tutto a 15 Eu. Di sfuggita segnaliamo anche il Requiem, estremo capolavoro mozartiano, lunedì 18. Giusto per chi preferisse la musica sacra, questo appuntamento non è perdibile.

Per concludere, da non perdere le due serate che avranno per protagonista la London Symphony Orchestra diretta da Bernard Haitink. Venerdì 15 e sabato 16 settembre ci sono quattro sinfonie di Beethoven che ci aspettano: Seconda e Terza venerdì, Quinta e Ottava sabato. Con 50 Eu ve le assicurate entrambe, e noi suggeriamo anche di portarci qualche pargolo, visto che per chi ha meno di 15 anni il biglietto costa 5 Eu a qualunque spettacolo.
Un consiglio: il programma di Settembre Musica è molto fitto, perciò siccome i torinesi sono affabili e gentili fate una telefonata prima: 011-4424777, ok? Chiedete bene conferma della data, sede e ora del concerto, ed eventualmente prenotate prima i posti. Non ve ne pentirete.

Per info

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Chesil Beach Il segreto di una notte Di Dominic Cooke Drammatico 2017 In Inghilterra, secondo Philip Larkin, "i rapporti sessuali incominciarono nel millenovecentosessantatre", "tra la fine del bando a "Lady Chatterley" e il primo ellepi dei Beatles". La giovane coppia protagonista del film (tratto dal romanzo di lan McEwan)... Guarda la scheda del film