Amerika - Magazine

Teatro Magazine Teatro della Tosse Lunedì 26 febbraio 2001

Amerika

Magazine - Compagnia Teatro Eliseo
da Franz Kafka
traduzione e adattamento Fausto Malcovati, regia Maurizio Scaparro
musiche Giancarlo Chiaramello
scene Emanuele Luzzati
costumi Roberto Francia
coreografie Mariano Brancaccio
con Max Malatesta, Enzo Turrin, Lalla Esposito
Sala Aldo Trionfo Teatro della Tosse

"Amerika" è uno dei tre romanzi incompiuti di Kafka, iniziato nel 1910 e pubblicato postumo nel 1927 è un testo visionario dal momento che Kafka non è mai stato in America e quindi tutto quello che vede, racconta, descrive è frutto della sua fantasia.
Al secondo anno di repliche Amerika, per la regia di Scaparro, è interpretato da Max Malatesta, giovane attore vincitore quest'anno del premio Ubu come migliore attore proprio nel ruolo di Karl Rossmann (uomo-cavallo). L'attore che da Genova era partito per il suo viaggio teatrale con Romeo e Giulietta di Patroni Griffi, torna con questo suo successo personale.
La storia è quella di un sedicenne spensierato, Karl, mandato in America per aver sedotto una cameriera. L'arrivo in un continente diverso, con altre regole e altri valori diventa per il ragazzo un universo che rimane incomprensibile. Dopo essere stato cacciato di casa dallo zio ricco che lo ospita, comincia per Karl una peregrinazione in cui troverà i più diversi compagni di viaggio, tutti immigrati come lui, in un luogo dove si parlano tutte le lingue. Come nei sogni Karl si ritrova in situazioni imprevedibili, alla fine trova impiego in un circo e qui il romanzo si interrompe.
Nello spettacolo di Scaparro, particolare attenzione viene data all'elemento musicale: Giancarlo Chiaramello collega i ricordi europei di inizio '900 all'emergente realtà nera del jazz, in particolare il Ragtime. In scena accanto agli attori una piccola orchestra che entra nel tessuto narrativo di Kafka con singolari suggestioni musicali, su suggerimento più o meno esplicito di Kafka. Insieme alle musiche originali di Giancarlo Chiaramello, verrà anche eseguita per la prima volta in Europa l'edizione cantata di "Maple Leaf Rag" di Scott Joplin, grande capofila del Ragtime.

Il nostro commento Leggi l'articolo

Orari e prezzi
Lunedì 26 febbraio intero £ 18.000, giovani £ 12.000
da martedì 27 febbraio a sabato 3 marzo repliche serali intero £ 22.000, giovani fino ai 25 anni £ 15.000
sabato 3 marzo ore 16: £ 22.000, giovani fino ai 25 anni £ 15.000

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin