D'estate la Tosse è altrove - Magazine

Teatro Magazine Martedì 11 luglio 2006

D'estate la Tosse è altrove

Magazine - Una stagione infinita quella del Teatro della Tosse. Appena chiusi i battenti di salita Sant'Agostino e annessi spazi, tra cui la chiesa, sfumati i forti, la Tosse non si dà per vinta e, con il sostegno della Regione Liguria, corre lungo le vie assolate per presentare il teatro anche nelle calde sere dei prossimi mesi tra Finale Ligure, Apricale ma anche Milano, Pavia e Piemonte (al Festival dei ragazzi di Sauze d'Oulx). Come nella più antica tradizione del teatro italiano, capocomico e compagnia sposano la vita itinerante per andare nelle piazze a cercare il proprio pubblico. Con una grande novità: lo spettacolo si prenota via SMS, ma di questo parliamo tra un attimo.

Una lunga tournée che parte con un nuovo Pinocchio. Dal romanzo di Collodi, già fonte di ispirazione di tanti successi della Compagnia, rinasce in un’edizione ancora diversa, quasi che i personaggi messi in scena in primavera nella Chiesa di Sant’Agostino fossero sfuggiti dalle pagine del libro per raccontare ognuno una propria storia. Succede nelle torri e sugli spalti di Castelfranco a Finale Ligure (da domenica 23 a domenica 30 luglio) o nei vicoli e nelle piazze di Apricale (da sabato 5 a mercoledì 16 agosto) o ancora a Pavia, per il Festival dei Saperi (da giovedì 6 a sabato 9 settembre). Testi e regia sono a firma di Tonino Conte, mentre le scene, realizzate appositamente per quest’edizione e adattate ogni volta al luogo in cui vengono allestite, sono di Emanuele Conte. Anceh i costumi sono ripensati e rielaborati da Guido Fiorato, mentre resta inalterato il filo conduttore delle musiche originali di Nicola Piovani, suonate dal vivo da Franco Piccolo.

Anche La Notte delle Favole percorre le sue piazze, dopo l’esordio ad Apricale nel 1990, e il successo al Forte Sperone nel 1994, con più di 16.000 presenze, lo spettacolo itinerante lungo le figure e i caratteri delle fiabe più amate si potrà vedere a Castelfranco (Finale Ligure - da domenica 6 a martedì 15 agosto) e al Festival della Reggia di Venaria, nel parco della Mandria, nei pressi di Torino (venerdì 15 e sabato 16 settembre). Come sempre l'attenzione non va solo al pubblico adulto ma anche ai ragazzi e così chi se li è persi quest'inverno avrà un'altra occasione con i burattini di Luzzati & Cereseto, che rappresenteranno Il Magico Flauto Magico (domenica 23 luglio ad Apricale e venerdì 25 agosto al Castello Sforzesco di Milano) e con Nicholas Brandon, tra italiano ed inglese, per Merlin Remembers ad Apricale (23 luglio) e al Festival dei ragazzi di Sauze d’Oulx.

E ora veniamo alla pratica. Non avete capito male: si va a teatro con un SMS: grazie alla partnership con Vodafone, è possibile prenotare e confermare il proprio posto agli spettacoli con un semplice SMS. Indipendentemente dal vostro operatore, potete prenotare gli spettacoli al 340 4399010 indicando nome e cognome, titolo e data dello spettacolo e il jnumero dei posti. Poi? Si ritira la sera stessa entro le 20.30. Info su www.teatrodellatosse.it .

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin