Concerti Magazine Martedì 4 luglio 2006

Goa Boa: ritorno al futuro



Genova. : dopo gli esordi a Campi, il passaggio a (vedi le singole serate: , , , ) e le tre edizioni alla (vedi anche quelle del e ), il Goa Boa numero nove torna - dal 6 all'8 luglio 2006 - nei luoghi della propria infanzia, le aree recuperate delle .

dice che il Goa Boa «rivela suoni ma anche nuovi luoghi della città». Luca Borzani aggiunge che: «Finalmente si restituisce definitivamente una larga fetta di territorio ai cittadini». E aggiunge che proprio nell'area Ilva «è stato un momento emozionante, storico per Genova».

Ma parliamo di musica. Ormai da anni il Goa Boa ha tre declinazioni: il concorso School Select, che porta gruppi giovani sul palco principale; i giorni centrali del Festival (6-8 luglio); infine il Last Minute, ovvero altri concerti live all'Arena del Mare al Porto Antico nel corso di luglio.

Tre serate, tre front liners: Carmen Consoli (giovedì); George Clinton (venerdì) e Laurie Anderson (sabato). La prima è una vecchia conoscenza genovese: «venne nel '96 al Teatro Albatros - dice Miggiano - da allora appena possibile la invitiamo».
George Clinton è un guru della black music, precursore del funk e fondatore di band come Parliament e Funkadelic. Arriva a Genova con un'orchestra di trentacinque elementi.
Infine Laurie Anderson in anteprima europea. La cantante performer dal talento eclettico (si è cimentata tra l'altro in arti visive, composizione, poesia, fotografia, cinema, ventriloquismo, elettronica, cori e strumenti di vario genere) arriva con il tour Trio: Songs and Stories.

Il programma. Le giornate iniziano alle 17. In apertura, oltre a Carmen Consoli, si esibiscono Louise Rhodes, già voce dei Lamb; il cantautore francese Sebastien Mertel; gli elettronici Amari e gli , che conosciamo bene; e poi il gruppo californiano We are scientist, che ricorda i Franz Ferdinand.
Venerdì 7 molto spazio è dedicato all'hip hop, con i due nomi italiani più in voga al momento: e Mondomarcio, seguiti a ruota da Club Dogo e Cor Veleno. E ancora: Uochi Tochi, da Alessandria con un hip hop definito "postmoderno" e Free Hole Negro, con sonorità hop caraibiche.
La giornata finale si apre all'insegna della scuola genovese contemporanea, con e e . Segue il punk-funk dei Disco Drive e Krakatoa il progetto solista di Samuel e Pisti dei Subsonica.
Da seguire i Cazals. Sentite un po': tra i gruppi ispiratori della band ci sono i Clash e i Joy Division, hanno aperto parecchi concerti dei Babyshambles di Pete Doherty. Serve altro?
Sempre sabato ci sarà Morgan e il duo dj berlinese Ellen Allien & Apparat, per proseguire con la consuetudine danzereccia sui cui da un po' il Goa Boa punta.

Goa Boa School Select. Hanno vinto tre gruppi: Dogma, che si esibiranno nella terza serata, gli Hiroshima e gli Hermitage, in programma nella serata inaugurale. Quest'anno ci siamo infiltrati più del solito in questo concorso per gruppi in erba. Il nostro Giulio Nepi era nella commissione giudicatrice. Chi meglio di lui ci può dire qualcosa su come è andata? «I Dogma suonano trash metal, grandissima tecnica. Il genere? Dipende dai gusti. Gli Hermitage fanno un rock progressivo, curato e originale, con un supporto video interessante: tosti per l'età che hanno. Infine, gli Hiroshima: mischiano jazz, punk, reggae, fusion. Anche loro sono bravi, devono crescere un po'. In generale ho notato un buon livello tecnico data l'età dei musicisti, poco coraggio invece nella scelta del genere: quasi tutti fanno rock duro, hanno vinto le band che hanno preso altre strade».

Prezzi. C'è una grossa novità. Il biglietto costa 20 Eu a sera (45 l'abbonamento e 15 per studenti universitari e associazioni). Ma chi entra prima delle 19 pagherà metà prezzo. «Abbiamo fatto questo sforzo per favorire i giovani e i gruppi che si esibiscono per primi: già suonano sotto un solo cocente, vogliamo che almeno sia pieno di gente».

Last Minute. Vi anticipiamo già le date di luglio al Porto Antico. Lunedì 17 il live di Gogol Bordello e ; lunedì 24 Daniele Silvestri; Mercoledì 26 Khaled; Domenica 30 Zenatron e domenica 6 agosto Kasabian.

Per info
www.goaboa.net

010 593650

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Transformers Di Michael Bay Azione, Fantascienza U.S.A., 2007 Da molti secoli, due razze di robot alieni - gli Autobots e i Decepticons si fronteggiano in una guerra terribile, il cui trofeo finale è il futuro dell'universo. Quando la Terra diventa il teatro della loro battaglia finale, i malvagi Decepticons... Guarda la scheda del film