Magazine Martedì 30 maggio 2006

In giro per il mondo con Chatwin

Magazine - Genova. Il Premio Chatwin dedicato al viaggiatore e scrittore sta per scadere. Avete tempo fino a lunedì 16 ottobre per spedire i vostri lavori. La vera casa dell'uomo non è una casa, è la strada. La vita stessa è un viaggio da fare a piedi.
Così descriveva il mondo il viaggiatore d’eccellenza: . E non è un caso che proprio a lui sia stato dedicato un premio che vuole valorizzare chi, in un'epoca di viaggi virtuali, ha il coraggio di partire per scoprire nuovi lidi condividendo l’esperienza attraverso immagini o parole.

Giunto alla sua quinta edizione, approda a Genova, dove è stato presentato oggi, martedì 30 maggio 2006, nella Sala del minor consiglio di Palazzo Ducale alla presenza del direttore stesso del Palazzo, Arnaldo Bagnasco, dell’organizzatrice Luciana Damiano e della moglie di Bruce, Elizabeth Chatwin.
È stata proprio quest’ultima a evidenziare l’importanza del premio in onore del suo compagno di vita – morto di Aids nemmeno cinquantenne – capace di svelare l’importanza del viaggio: «Bruce credeva che tutti dovessero comprendere l’importanza di camminare per il mondo», ha detto Elizabeth, «ed era anche convinto che fosse un’idea comune. Oggi potrebbe scoprire che sono molti a pensarla come lui».

Anche quest’anno il bando di concorso dà l’opportunità a professionisti e non di cimentarsi nell’arte di comunicare. Cosa? Un’esperienza di viaggio. Come? Attraverso foto, racconti e video-reportage.
Le sezioni sono divise in tre gruppi principali: la sezione video, che comprende grandi viaggi (per professionisti), camminando per il mondo (per non professionisti), una terra da scoprire:i borghi della Liguria (per non professionisti), amore senza frontiere (professionisti e non, sul volontariato nel mondo); una sezione fotografica - un viaggio in 5 scatti e una sezione narrativa. Inoltre, proprio in questi giorni, la giuria sta valutando le opere realizzate dai ragazzi delle accademie artistiche d’Italia: la vincitrice diventerà il manifesto di quest’edizione del Premio.

Tutti i lavori devono pervenire a Camminando per il Mondo – Premio Chatwin – casella postale 18, 19038 (Sarzana Centro) entro il 16 ottobre 2006 con il bollettino di avvenuto pagamento della tassa di iscrizione, a sostegno dell’attività dell'Associazione Culturale UJ-UT pari a Eu 10 da versare sul c/c postale n 71907604.

I vincitori verranno premiati durante la serata conclusiva del Festival Chatwin, che si svolgerà al Teatro Modena dal 16 al 18 novembre 2006. La giuria sarà presieduta da Domenico Procacci e composta da esperti del settore, come critici e storici dell’immagine, antropologi e giornalisti. Gli autori dei lavori che vinceranno si aggiudicheranno viaggi in Australia e weekend in Europa.
Altre informazioni le potrete trovare cliccando su , o spedendo una mail a .

di Annamaria Giuliani

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione