Concerti Magazine Mercoledì 24 maggio 2006

Pasolini in diretta dallo Yemen



Genova. Riprendere alcuni lavori misconosicuti di Pier Paolo Pasolini e metterli in musica, musica dal mondo. È questo il senso di Sana'a o della città ideale, che avrà luogo venerdì 26 maggio 2006 - alle ore 21.00 presso il Teatro dell'Archivolto (piazza Modena) - a cura di .
Il sottotitolo recita Musiche e città del mondo, immagini e parole di Pier Paolo Pasolini. Da un'idea di Michele Ferrari, regia e videoscenografia Davide Ferrari.

Il nuovo progetto targato propone un inedito repertorio musicale che miscela strumenti delle tradizioni a quelli contemporanei ed elettronici, rielaborando in musica gli ideali di Pier Paolo Pasolini.
La città ideale del titolo, Sana'a, è la capitale dello Yemen, la stessa alla quale il regista e poeta bolognese dedicò un documentario in forma di appello all'Unesco nel 1970 (Le mura di Sana'a), territorio di complessità e di decifrazione, di realtà transitorie e verità effimere che sfuggono ai vincoli del tempo.

Sana'a è una città-simbolo di conservazione della memoria, coscienza del mutamento, ricordo della trasformazione non-globale, come la ricerca e la sperimentazione da cui derivano le affascinanti sonorità di questo concerto che traggono ispirazione anche da altri tre lavori di Pasolini poco conosciuti: Appunti per un film sull'India (1968), Pasolini e... la forma della città (1974) e Appunti per un'Orestiade africana(1975).

Ospiti per questa nuova produzione sono l’attore indonesiano Tapa Sudana, Shiva deità del pantheon indiano nel "Mahabharata" di Peter Brook, che interagirà con le musiche e i testi di Echo art, Sonia Amiuwu, attrice nigeriana e Abdenbi El Gadari musicista marocchino.

Per info
010 2542604

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Cronache di poveri amanti Di Carlo Lizzani Drammatico Italia, 1954 Tratto da un libro di Vasco Pratolini, Cronache di poveri amanti è un film di Carlo Lizzani del 1954. Vincitore del Nastro d'argento per per la miglior musica e la migliore scenografia, racconta la storia di Mario, tipografo... Guarda la scheda del film