Magazine Lunedì 8 maggio 2006

'Cose che capitano' di Claudia Priano

Magazine - È appena uscito un libro preannunciato: Cose che capitano di Claudia Priano, la brava Claudia di , per i tipi dell’editore Aliberti.
Ora è possibile leggere questo romanzo sentimentale di una trentenne in trappola. Io, ho il piacere di conoscere Claudia e mi sono precipitato a leggerlo.

Nel divertente Cose che capitano, l'autrice racconta le vicende di Teresa Panebianco, una simpatica donna di trent’anni che si arrabatta in una vita sentimentale senza punti fissi; che ama la musica, il cinema e conosce, perché li ha provati tutti, i farmaci antiansiolitici, antiinsonnia, anticolitici, antibruciori di stomaco.
Malgrado la sua ipocondria e la sua vita incasinata, Teresa è solare. Seppur indecisa e bisognosa di attenzioni, parlando di sé ci aiuta a conoscere gli altri, ha un modo tutto suo di relazionarsi: sa offrirti coccole anche nei momenti peggiori. Tutti vogliono aiutarla, ma Teresa ha le sue amiche del cuore, la Gigia e la Stefi, oltre alla psicanalista Greta.

Io un po’ mi sono innamorato di questa Teresa, e mi sa che Claudia le assomiglia tanto. Infatti nei suoi ‘baci e abbracci’ che ho letto su mentelocale.it, come in ‘Cose che capitano’, c’è tutta la sua verve ironico-sentimentale. E la vita di tutti i giorni che Claudia sa colorare, anche se è piena di imprevisti, di ansie e malinconia.
Questo libro colora, disegna e dipinge la vita caotica di una giovane d’oggi, ma fornisce anche una colonna sonora: alla fine di ogni capitolo c’è il richiamo ad una canzone. Da Firestarter dei Prodigy a Si viene e si va di Ligabue.

Nel seguire l’inarrestabile sequenza di cose che capitano a Teresa, il libro ci descrive un po’ tutti. Come lei, anche noi abbiamo molti volti: quello della festa, dello strazio, dell’inadeguatezza e della tenerezza. E in fondo quello che ci capita ce lo meritiamo quasi sempre.
Nelle pagine finali del libro, la bella sorpresa di vedermi citato, insieme a numerosi amici, nei suoi ringraziamenti. Grazie a te Claudia; grazie per averci fornito con questo libro un condensato della tua allegria e della tua bellezza. Grazie di averci fatto ridere e anche un po’ commuovere.

Giorgio Boratto

di Daniele Miggino

Potrebbe interessarti anche: , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male

Oggi al cinema

Escape room Di Adam Robitel Thriller, Drammatico, Horror, Fantascienza U.S.A., 2019 Thriller psicologico che vede protagonisti sei sconosciuti che si ritrovano coinvolti in un gioco pericoloso e sono costretti ad usare l’ingegno per trovare indizi e salvare la propria vita. Guarda la scheda del film