Magazine Mercoledì 21 febbraio 2001

Concorso Marea, le premiazioni

Taciturne e coraggiose raccontare le donne liguri tra natura e cultura.
Esce da Erga il libro che raccoglie i racconti del primo concorso letterario della rivista Marea

Non trovando spesso altro modo per pubblicare i propri lavori molte aspiranti autrici partecipano ai sempre più frequenti concorsi letterari che, ogni anno, vengono indetti a cura di gruppi, associazioni, enti locali, talvolta dalle stesse case editrici.
E’ un modo meno traumatico di offrirsi alla critica, più consono alla timidezza che spesso coglie chi desidererebbe essere letta ma non riesce ad affrontare l’indifferenza o la crudezza del mercato editoriale.
Ecco dunque che dalle pagine cartacee o da quelle web spuntano decine di opportunità per dare possibile visibilità alla propria scrittura; tra queste dal 2000 si è affacciata anche la proposta di Marea. Coerenti con la temperatura poetica della rivista, che si offre sul panorama nazionale pur conservando l’orgoglio e la caratteristica marina delle sue origini, il tema è stato scelto coniugando il femminile con le connotazioni più significative della regione sede dell’impresa editoriale: la Liguria, la sua asprezza, ma anche la sua schiva generosità.
A tutte coloro che hanno spedito il loro lavoro siamo grate perchè conosciamo la passione e il piacere del comunicare attraverso lo scambio che avviene nella scrittura; per Marea si tratta di questo, e anche di credere (ancora) fortemente nella necessità dell’intrecciarsi di pensieri e voci alternative alla massificazione, che rendano possibile ed editabile materiale solitamente scartato da altri luoghi, nei quali è vietata l’ articolazione di un pensiero più lungo e complesso di un articolo medio di un settimanale.
Tra le opere che ci sono pervenute, tutte comunque dignitose e mai banali, ne abbiamo apprezzato alcune in particolare, interessanti e ben scritte che ci fa piacere raccogliere in questa antologia: ci auguriamo di aver scelto per il meglio, offrendo a chi legge uno spaccato della varietà e capacità che autrici non professioniste sono in grado di produrre, partendo da un tema dato e quindi facendo uno sforzo creativo finalizzato.

Lo sapevate che hanno scritto della Liguria, tra le altre Madame De Stael, George Sand, Mary Shelley, Anastasija Cvetaeva, Katherine Mansfield, Simone de Beauvoir, Marguerite Duras, Erika Mann...

Le 13 autrici saranno premiate il 22 febbraio alle ore 17,30 alla Camera di Commercio, Sala del Camino(via Garibaldi 6) dalla scrittrice Camilla Salvago Raggi e dall’allenatrice olimpionica Rosa Maria Muroni
Verrà offerta la visione dell’intervista video con Alice Walker Premio Pulitzer per Il colore viola

Con la collaborazione della Camera di Commercio di Genova, Con il patrocinio della Regione Liguria , della Provincia e del Comune di Genova

Monica Lanfranco
di Annamaria Tagliafico

Potrebbe interessarti anche: , Rosso Barocco, «l'arte può diventare una passione pericolosa»: l'ultimo noir dei fratelli Morini , Superman, a fumetti la storia dei suoi creatori: eroi del quotidiano con il dono di saper far sognare , Il segreto del mercante di zaffiri di Dinah Jefferies, una drammatica storia romantica , Maurizio De Giovanni, Il purgatorio dell’angelo: tempo di confessioni per il commissario Ricciardi , SenzOmbra di Michele Monteleone, un racconto per ragazzi che piace anche ai grandi

Oggi al cinema

Io e Annie Di Woody Allen Commedia Usa, 1877 Alwy Singer è un attore comico che lavora per la radio e per la televisione. Ha successo, ma è portato alla depressione. Già messo in passato a dura prova da due matrimoni falliti, ha una storia con Annie Hall, intellettuale, carina,... Guarda la scheda del film