Concerti Magazine Venerdì 31 marzo 2006

Mezzo Sotto

Half Below

Leggi le altre notizia dal mondo della musica su o www.genovatune.net

Un'armonia di voci, perfettamente sincronizzate e decise, melodie intrecciate in un quadro di note: questi sono i , un sestetto composto da voci soltanto, che propongono un repertorio a cappella di brani conosciuti, spaziando dal jazz allo swing, fino al du-wop più classico, per approdare a due brani inediti di loro creazione.

Il disco si apre con Lullaby of Birdland, che fin da subito mette in luce le abilità vocali del gruppo: il brano di Shearing, abilmente interpretato da Ella Fitzgerald nei tempi che furono, sottolinea la precisione e compattezza delle voci che compongono il sestetto, riportandoci con il cuore e la mente agli anni '50, nelle fumose atmosfere dei club newyorkesi.

Queste le figure che invocano in me i Mezzo Sotto, con il primo brano del lavoro presentatoci, e ne resto affascinata, lasciandomi trasportare dall'immaginazione.

Proseguo il mio viaggio con Autumn Leaves, foglie d'autunno raccontate dalle splendide voci delle donne del sestetto, senza nulla togliere al tappeto armonico disegnato dalle figure maschili del gruppo. Sublime la nota When the Saints go marhin'in, presentata qui attraverso una connotazione assolutamente personale ed originale: il brano si apre con un'introduzione delicata ma diretta, per poi aprirsi con un caldo crescendo melodico.

Libertango risulta forse il pezzo più ostico, ma il sestetto non si lascia intimidire ed interpreta con sicurezza anche lo splendido tango di Piazzolla.

Interessanti e degne di nota le due canzoni inedite presentate nel cd: Anti Ninna Nanna è una simpatica e dolce nenia per bambini in chiave swing, "Winter" è l'inverno bianco dell'immensa Finlandia, un tre quarti delicato e soffice come fiocchi di neve su foglie ghiacciate. Il lavoro si conclude con Perdido, classico bop di matrice sinatriana, degno finale per questo splendido cd.
Fiato ben dosato, intonazione pari alla perfezione, pronuncia inglese corretta, i Mezzo Sotto lasciano un segno molto positivo: in attesa di poterli ascoltare ed ammirare in un contesto live, i complimenti sono indubbiamente d'uopo.

Chiara Ragnini


I Mezzo Sotto sono:
Barbara Aramini, soprano
Eleonora Molinari, soprano
Lucia Craviotto, soprano
Francesca Menotti, contralto
Andrea Molinari, tenore
Fabio Alessi, baritono (dir. artistico)


Tracklist
1. Lullaby of Birdland (2:49)
2. Anti ninna nanna (2:25)
3. Autumn leaves (3:19)
4. Winter (3:15)
5. When the saints go marchin' in (3:42)
6. Libertango (3:04)
7. Ti lascio una canzone (2:53)
8. Perdido (2:12)

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Shark Il primo squalo Di Jon Turteltaub Azione U.S.A., 2018 Un sommergibile oceanico – parte di un programma internazionale di osservazione sottomarina – viene attaccato da un’imponente creatura che si riteneva estinta e che ora giace sul fondo della fossa più profonda del Pacifico...... Guarda la scheda del film