La 'Music Farm' di Max Novaresi - Magazine

Outdoor Magazine Lunedì 13 marzo 2006

La 'Music Farm' di Max Novaresi

Magazine - Milano. Non potete vivere senza il ? Il mercoledì sera non uscite di casa se prima non avete scoperto chi andrà in nomination tra i berberi della ? Sognate di trovarvi a patir la fame nell’? Bene, allora sappiate che le sorprese da parte dei reality di casa nostra non sono ancora finite.
Se le telecamere nascoste sono il vostro pane quotidiano di certo ricorderete i reclusi della casa di Rai2, che da due anni si sfidano a suon di canzoni e litigate, che quelle non mancano mai.
Loro sono i concorrenti di Music Farm. L’anno scorso ha avuto la meglio su tutti Dolcenera, vincitrice grazie alla sua voce e, forse, alla sua storia sentimentale con il povero Francesco Baccini. E dico “povero” perché lui, a causa della bella cantante che non lo voleva, è stato pure eliminato.

Ma questa è storia vecchia. A partire da martedì 21 marzo 2006, infatti, Music Farm ritorna con una nuova e rinnovata edizione. A condurre lo show sarà sempre lei, l’inossidabile Simona Ventura.
E cosa non può assolutamente mancare in un reality che si rispetti? Ma certamente lui, l’inviato, una figura che, seppure partita in sordina, è oggi l'elemento portante di ogni reality show che si rispetti. E se il GF non può fare a meno di Marco Liorni, La Talpa ha visto l'ascesa televisiva di Stefano Bettarini. La Fattoria è commentata da Francesco Salvi mentre Music Farm ha eletto a spalla di Simona un genovese, .
Max, che non è nuovo alla conduzione di programmi televisivi, è felice di questa opportunità: «Il pubblico ha imparato a conoscermi grazie alla trasmissione Bigodini, in onda sei anni fa su Italia Uno. Ma ho condotto anche il Disco per l’Estate 2002 insieme a Paola Barale e Trenta ore per la vita al fianco di Lorella Cuccarini e Marco Columbro». Un curriculum di tutto rispetto che non ha impedito a Max di continuare a lavorare anche a Genova, la sua città: «Fino all’anno scorso ho condotto il Comedy Club». Il gruppo di comici liguri si esibiva nei teatri e in tv, «oggi il Comedy si è sciolto. Ma chissà che un giorno non si rifaccia qualcosa insieme…».

Ma torniamo a Music Farm e alle sue novità: «Innanzi tutto io condurrò una striscia quotidiana in diretta dal loft, dove alloggeranno i concorrenti. Da lì racconterò tutto ciò che succede in tempo reale e darò vita ad una gara canora, con tanto di televoto da casa: sarà il pubblico a decidere i vincitori. Quest’anno i concorrenti saranno divisi in squadre, e chi perde verrà penalizzato durante l’esibizione in prima serata», racconta Max.
Inoltre, udite udite, niente nomination: la domanda che verrà fatta ai concorrenti non sarà la classica “chi vuoi eliminare?”, bensì la nuova “chi vuoi in sfida?”, «senza l’ipocrisia della nomination e con la nomina di due capi squadra».

Max, che fino all’anno scorso era solo un fan accanito della trasmissione, è stato scelto da Simona Ventura e Giorgio Gori, che hanno creduto in lui. Il presentatore genovese, d’altra parte, collabora con Simona da alcuni anni: è uno degli autori della trasmissione domenicale Quelli che il calcio.
Per Max questa «non è forse "l’occasione della vita", ma è certamente un grande inizio!». Novaresi ha già incontrato i concorrenti della trasmissione: Alessandro Safina, Franco Califano, Massimo Di Cataldo, Simone Patrizi, Pago, Spagna, Silvia Mezzanotte, Alberto Fortis, Jenny b, Leda Battisti, Laura Bono, Viola Valentino.

Alcuni sono conosciutissimi, altri sono certo dei volti nuovi. «Ho avuto modo di chiacchierare con loro e credo che ci riserveranno molte sorprese». Di più non si può dire, e comunque Max deve correre alla radio, l’altra sua grande passione: «dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 16 sulla nuova Radio 101, conduco il programma Mitico, dedicato ai personaggi degli anni ’80 che oggi sono spariti dalla circolazione e al mondo di noi trentenni», aggiunge Max, e continua, «inoltre ogni sabato, dalle 14 alle 15, coivolgo gli ascoltatori in un gioco molto apprezzato dagli amanti della musica. Vengono proposte tre canzoni e gli ascoltatori devono indovinarle. In questo ho raccolto l’eredità di Federica Panicucci, che conduceva il gioco prima di me». E in questa esperienza radiofonica la genovese Radio Babboleo è stata per Max un’ottima palestra: «amo la radio, che mi permette di giocare e di stare a stretto contatto con gli ascoltatori».

Potrebbe interessarti anche: , Una gita sul lago di Como alla scoperta dei borghi più belli , Estate 2019: ecco perché regalarsi un’esperienza di rafting di coppia su Liveinup , Sardegna, viaggio a Cuccureddus: un sito archeologico da scoprire , Fare surf sul Tamigi a Londra, oggi è possibile! , Giro d'Italia 2015. Tanta salita e una sola crono