Concerti Magazine Mercoledì 8 marzo 2006

Sabato 11 marzo: è Notte Rosa

Care amiche, ma anche cari amici, è arrivato l'8 marzo. Dopo averne tanto parlato ora è arrivato il clou de .
Palazzo Ducale, luogo classico e generalmente "soft", sabato 11 marzo 2006 cambia faccia cercando di replicare il successo dell’anno scorso, quando più di 4000 persone ne hanno invaso l’atrio ballando al ritmo della house techno di djs italiane ed ammirando i visuals della francese Fanny, degli ART.M.

Proprio come l’anno scorso anche questa volta le protagoniste della serata saranno le ragazze che, in un ambiente generalmente maschile come è quello del dj-set, spiccano per le loro capacità ai piatti. In tutto il mondo milioni di giovani donne ogni anno si avvicinano alla musica esibendosi in discoteca: ma quali sono i passi da seguire per emergere?
L’abbiamo chiesto alla dj Mizz Malik, di Miami ma ligure d’adozione - età e nome anagrafico ignoti - che si esibirà sabato 11 marzo nel dehors di mentelocale café dove, dalle 19 alle 21, ci sarà l’aperitivo che darà il via alla serata.

Come hai iniziato?
«Da bambina mi piacevano i vinili e li collezionavo, poi alle feste ho iniziato a mettere su i dischi ed è esplosa la passione. Da soli tre anni è diventata una professione».
Che consigli daresti alle ragazze che vogliono avvicinarsi ai dj set?
«Solo tre regole: la prima è crearsi un proprio stile, la seconda è proporre solo cose che piacciano già a loro, e la terza è fare molto esercizio.»
Come ci si esercita?
«Alle feste, davanti agli amici, ed ogni volta che c’è l'occasione. Se non si ha la mano allenata davanti al pubblico può venire paura e non si riesce più ad andare avanti».
Hai già deciso cosa proporre sabato sera? «Sì, mixerò sound latini e black usando come base la musica elettronica».
Mizz Malik ha una risata contagiosa, e mentre mi racconta un po’ di sé - in un italiano ottimo - cerca di spiegarmi cosa si provi ad essere una dj donna. Ma è un’emozione così particolare che a parole è impossibile da esprimere. Per comprendere bene vi conviene andare sabato 11 marzo a sentire i suoi mix.

La serata si divide in altri due momenti: il primo, dalle ore 21, offrirà gratuitamente a tutte noi, un un vero trattamento shiatsu della durata di 20 minuti inviando la richiesta a oppure prenotandosi direttamente la sera stessa Mentelocale cafè.
Il secondo momento sarà nell’atrio di Palazzo Ducale dalle ore 22.30. Si esibiranno Monica Elettronica (Rotterdam) conosciuta nel mondo per il suo ElectroltaloDiscoNewbeatRock… nato nel 2003, dj Eva Pell (Parigi) – elettro-house per far esplodere la dancehall – e i visuals (video-arte) delle Katrinets; e siccome noi donne siamo sempre troppo buone, un po' di spazio verrà concesso anche ad un uomo: il vj Dave the Vicious (vj di Dijon), che presenterà per l'occassione un mix hot.

Un'ultima curiosità: non tutte le vj amano il colore rosa. Anzi, posso dire che Mizz Malik preferisce il verde, «colore energetico che dà forza». Alla faccia di chi ci vuole mettere i piedi in testa!

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La dolce vita Di Federico Fellini Drammatico Italia/Francia, 1960 Roma anni '60. Massimo giornalista di un rotocalco scandalistico, si trova in mezzo ai vizi e scandali di quella che era definita "la dolce vita" dei divi del momento. Guarda la scheda del film