Concerti Magazine Teatro Carlo Felice Venerdì 3 marzo 2006

A tutto Mozart

In alto il direttore Hartmut Haenchen

Magazine - Dopo la lunga pausa invernale ricominciano, sabato 4 marzo 2006, i concerti della . E siccome il 27 gennaio 2006 Wolfgang Amadeus Mozart ha compiuto 250 anni, si è pensato bene di darsi da fare per celebrarlo come si deve, anche perché la sua musica è una delle creazioni umane che non risente per nulla degli anni: è fresca e giovane, uscita come d’incanto dalla penna di un ragazzo di Salisburgo, innamorato della vita e degli uomini; uno che crede fermamente nella loro uguaglianza e nella loro dignità; che a cinque anni compone musica e si esibisce come un fenomeno in giro per tutta l’Europa.

E in fondo Mozart rimase per tutta la vita un po’ bambino, in moltissima della sua musica c’è il sapore del gioco, del sottile divertimento, dello scherzo malizioso. È la musica più “piacevole” che sia mai stata scritta, capace com’è di solleticare irresistibilmente i sensi e nel contempo di raggiungere le vette più alte del sublime. E nonostante Mozart, attraverso decine di viaggi e conoscenze, abbia incontrato i compositori e gli stili del suo tempo, cogliendone perfettamente lo spirito, la sua musica non paga tributi a nessuno. È assolutamente originale e libera, pur nel rispetto delle forme musicali settecentesche. Mozart infatti non fu un rivoluzionario o un innovatore. Nelle sue opere non c’è mai un gesto di ribellione; esse piuttosto riassumono tutto il passato, portandolo alla perfezione, e preannunciano il futuro aprendo nuove strade. Per questo la musica di Mozart è eterna, com’è eterna la grande arte, perché si pone come una pietra miliare nella storia dell’uomo, cui il passato tende e su cui il futuro si fonda.

Il primo concerto ha luogo sabato 4 marzo, al Teatro Carlo Felice alle 20.30, e prevede la Sinfonia n. 34 in do maggiore KV 338 e a seguire la Messa in do minore KV 427. La sinfonia può considerarsi la prima, in fondo, delle vere sinfonie di Mozart, la prima davvero composta immaginando (come sarà da questo momento in poi) che la sinfonia sia uno dei possibili mezzi che il musicista europeo ha per approfondire e manifestare il proprio pensiero, come l'opera lirica e il quartetto per archi. La fama delle ultime tre, o anche delle ultime cinque, l'ha un poco tenuta da parte, ma è un piacevolissimo capolavoro da riscoprire. Al contrario, la Messa KV 427, scritta per adempiere un voto pronunciato per la salvezza della giovane moglie Constanze (che poi vi avrebbe cantato) è un capolavoro incompiuto, ma di tale forza e grandezza da essersi imposto da tempo come uno dei vertici assoluti della musica sacra e non solo. Mozart la portò a Salisburgo incompleta e lì la fece eseguire forse completata con pezzi di altre sue messe. Poi l'ha lasciata così, nel suo immenso splendore ricco di straordinarie riflessioni intellettuali e sentimentali perfettamente riportate in musica. Un divertimento per i teologi e una stupefazione totale per ogni ascoltatore.



Fondazione Teatro Carlo Felice
Stagione Sinfonica 2005 – 2006
Sabato 4 marzo 2006, ore 20.30 – Teatro Carlo Felice

Concerto Sinfonico diretto da Hartmut Haenchen
Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Carlo Felice
Maestro del coro: Ciro Visco
Patrizia Ciofi, soprano
Laura Polverelli, mezzosoprano
Kurt Streit, tenore
Daniel Borowski, basso

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
- Sinfonia n. 34 in do maggiore KV 338
- Messa in do minore KV 427

Biglietti da € 15.50 a € 26, giovani € 10.50

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

La casa delle bambole Ghostland Di Pascal Laugier Horror 2018 Pauline e le due figlie adolescenti, Beth e Vera, ricevono in eredità una vecchia villa piena di cimeli e bambole antiche che rendono l'atmosfera tetra e inquietante. Durante la notte, due intrusi penetrano nella casa e prendono in ostaggio le... Guarda la scheda del film