Concerti Magazine Venerdì 17 febbraio 2006

Sono rimasti 2, ma son sempre i Numero6

Nella foto in alto: Lorenzo Vignolo prepara la scena.
In basso: il set del video clip
Erano in 5, sono rimasti in 2. Ma sono sempre i . La band genovese si prepara all’uscita del secondo album – il primo si chiamava “iononsono” – realizzando un video clip diretto da . «Automatici sarà il secondo singolo tratto da . L’uscita dell’album, composto da 12 canzoni inedite, è prevista per il 7 aprile», spiegano Michele Bitossi e Stefano Piccardo, i due “Numero6” che venerdì 17 febbraio sono stati protagonisti sul set insieme a Vignolo e agli attori e Iris Fusetti.

Genova, Palazzo Tursi. L’Ufficio di rappresentanza del sindaco è stranamente invaso da carrelli e cineprese. Trenta comparse sono già pronte nei loro abiti eleganti: una tavolata, i camerieri che servono vino e piatti raffinati. La nuova canzone dei Numero6 in sottofondo.
La trama è questa: un ospite arriva in ritardo (è Fausto Paravidino, attore e regista genovese che ricorderete nel recente film ). Prima di sedersi al tavolo lancia uno sguardo alla ragazza che, seduta a capotavola, lo guarda torva (lei è la torinese Iris Fusetti). La ragazza, poi, richiama l’attenzione dei commensali e dà un annuncio sconvolgente.
Questa la storia che animerà il video clip. «Ci teniamo a dare spazio ai due attori protagonisti del video», racconta Michele, che assiste alle riprese insieme a Stefano e Spyros, il nuovo batterista dei Numero6 (una curiosità: anche lui è di Cefalonia, proprio come l’ex batterista del gruppo. Quando si dice il destino…). «Insomma, nel video la nostra presenza sarà poco appariscente».
«Siamo un gruppo in continua evoluzione: il nostro nuovo lavoro è più meticoloso del precedente nella produzione e nei testi delle canzoni. Il nostro è un “pop laterale”». Stefano Piccardo ha curato la copertina del nuovo album: «Le atmosfere settecentesche della foto sono ispirate ad “Oliver Twist”, il film di Roman Polanski che abbiamo visto da poco al cinema. E poi ci piace ogni volta cambiare faccia e rinnovarci».

Le riprese continuano per tutta la mattinata: bisogna approfittare della luce, perfetta per l’atmosfera ovattata e austera del video clip. Ma è stato facile ottenere da Giuseppe Pericu l’autorizzazione per utilizzare la sala di Tursi? «Il sindaco è stato davvero disponibile. E poi mi è capitato più volte di incontrarlo al cinema: per me è un appassionato…», azzarda Michele.
Ma non mancano le polemiche: «Molti palazzi e gallerie genovesi non si sono rese disponibili o hanno chiesto prezzi troppo alti per l’utilizzo dello spazio: questo fa male a Genova. Alcuni genovesi non approfittano della bellezza degli spazi cittadini».

I Numero6 vogliono che la loro musica arrivi alla gente, senza preclusioni: «Non ci chiudiamo nel nostro guscio. Vogliamo arrivare a tutti: dai ragazzi che frequentano i centri sociali a chi segue il Festival di Sanremo».
La collaborazione tra il gruppo e Lorenzo Vignolo ha avuto inizio nel 2003: «Ho diretto già tre video clip dei Numero6», spiega il regista più richiesto dalle band genovesi e non. «Il primo video che abbiamo realizzato insieme - “La stabilità” - è stato , la seguitissima trasmissione di MTV». Oggi la collaborazione tra Vignolo e i Numero6 continua: «Siamo amici da tempo», aggiunge Lorenzo, «sono stati loro a propormi la storia per il videoclip».
Lorenzo, Michele e Stefano si ritroveranno il 7 marzo per girare il video clip de “Le parole giuste”, il singolo che anticiperà l’uscita dell’album: «Un video diverso dal solito, sperimentale, folle ed intimo. Sporco nelle inquadrature», aggiunge Vignolo.

E domani il regista sarà ancora impegnato nella regia di un altro «video clip girato in amicizia», come dice lui. Questa volta si tratta dell’esordio di un gruppo di sole donne, le Missbit. Non più gli ambienti austeri di Palazzo Tursi, ma quelli tabù del sexy shop di via del Campo. Protagonista del video sarà .

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Skyscraper Di Rawson Marshall Thurber Azione U.S.A., 2018 Will Ford, è un ex leader del Team di Recupero Ostaggi dell’FBI e veterano americano di guerra, che ora valuta la sicurezza dei grattacieli. Durante un lavoro in Cina trova il più alto e sicuro edificio del mondo improvvisamente in... Guarda la scheda del film