Magazine Lunedì 13 febbraio 2006

a

Due appuntamenti in giallo per giovedì 16 e venerdì 17 febbraio, alla libreria Portoanticolibri. I libri sono La volpe & la luna di Loredana Squeri (Editrice Zona) e Incontro al buio di Mario Luigi Colangelo (Fratelli Frilli Editori). Il libro di Loredana Squeri sarà presentato il 16 febbraio, alle ore 18, da Sandro Sansò, noto cronista di nera del Secolo XIX. Un thriller, quello della Squeri, che si svolge nella provincia appenninica nostrana e ricco di personaggi da vaudeville. Per Colangelo siamo al secondo libro con la Frilli Editori: protagonista il commissario Frandi il detective che gioca di sponda, per Loredana Squeri siamo all’opera prima.

Scritto qualche anno fa, il libro, La volpe & la luna, ci trasporta in un paese imprecisato dell’Appennino emiliano-ligure, dove è stato commesso un delitto. Il commissario Pietro Bonsanti, fu Anacleto, per le indagini incontra tutti i tipi di quella fauna di provincia, in particolare Lorenzo Speroni: scapolo quarantenne, vergine, fisico sciatto, modello intellettuale anni’50. Lorenzo viene usato dal commissario Bonsanti per scoprire il colpevole del delitto; con lui, mentre si va alla ricerca dell’assassino, scopriamo insieme i misteri del paese. La cronaca del racconto si svolge nel 1993 e troviamo perciò i bar pieni di fumo, il ritorno d’attualità dell’epiteto mariuolo, riferita, allo scoppio di Tangentopoli, da Craxi al suo fido Marietto Chiesa, e perfino un negozio da barbiere, che detiene una bottiglia di brillantina Linetti.

Lorenzo Speroni, investito nel ruolo di indagatore, è in ogni momento sottoposto a stressanti situazioni: è soggetto ad attacchi di tachicardia, di extrasistole, a vampate di rossore, frizzoli a velopendulo, nonché a sudorazioni improvvise. Con le sue descrizioni, e grazie alla penna divertita e ironica di Loredana, viviamo le situazioni più paradossali ma vere: Lorenzo come detective, più che Poirot è un Clouzot. Loredana Squeri mischia, con i personaggi, pensieri leggeri e riflessioni profonde: ad un ballo si vedono donne come galline concupite da un gallo, come il fondamento dell’arte occidentale: la mimesi. Sulle tracce di una volpe, inseguita in una fredda notte al chiaro di luna, alla fine il colpevole del delitto verrà trovato, anzi se ne avranno due. Ma al lettore rimane in bocca la gustosa vicenda di aver visitato una provincia italiana, e non della coca-cola, descritta come il nostro passato, che Lorenzo grida -come una cassandra- è anche il nostro futuro.
di Giorgio Boratto

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Pupazzi senza gloria Di Brian Henson Azione, Commedia, Crimine U.S.A., 2018 Guarda la scheda del film